Carriera presenta ricorso straordinario al presidente della Repubblica per la chiusura di 15 giorni de “La Macelleria”

di 

6 novembre 2020

Umberto Carriera*

Umberto Carriera

Umberto Carriera

PESARO – Ieri tramite i miei avvocati, ho presentato ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, nel quale ho chiesto l’annullamento, previa sospensione del provvedimento del questore di Pesaro che ha sospeso la licenza de “La Macelleria” per quindici giorni. Ho chiesto anche l’annullamento e sospensione del Dpcm del 24 ottobre 2020, in quanto illegittimo per violazione degli art.1, 4, 35, 36, 41, 76, 77 e 97 della Costituzione. Nonché degli articoli 10,11, 12 e 13 del D.LGS. N 59 del 26 marzo 2010 e dell’articolo 15 della direttiva 2006/123/CE viziato per eccesso di potere. Ho eccepito anche la falsa applicazione dell’articolo 100 del TULPS per incompetenza in violazione dell’art.32 legge 833/1978. Il tutto con eccesso di potere, difetto di motivazione, difetto di istruttoria e irragionevolezza manifesta del DPCM del 24 ottobre 2020.

Ho chiesto altresì il risarcimento dei danni cagionati al ricorrente sia dal punto di vista economica che dal punto di vista dell’immagine.

Confido nella giustizia, ed in particolare nella serena valutazione delle mie ragioni da parte del Consiglio di Stato in sede consuntiva.
*Ristoratore titolare de “La Macelleria”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>