Nuovo intervento sul Fosso della Biscia a Pozzo Alto. Disostruiti tratti occlusi e ripristinato l’alveo

di 

10 novembre 2020

PESARO – E’ sempre stato un fosso problematico, protagonista di esondazioni che hanno causato non pochi problemi ai terreni limitrofi. Per questo il Consorzio di bonifica ha deciso di intervenire nuovamente per porre rimedio alla situazione, con un’operazione che ha permesso di rimuovere pericolosi “tappi” presenti lungo l’alveo.
“Abbiamo provveduto alla trinciatura delle fitte canne domestiche – spiega l’agronoma incaricata dall’Ente di bonifica, Francesca Pierini – e abbiamo rimosso le numerose piante cadute in alveo. Purtroppo non è la prima volta che interveniamo sul fosso della Biscia. Abbiamo eseguito diversi lavori negli anni, sia nel tratto urbano che in quello periurbano di Pozzo Basso, venendo in aiuto alle competenze del Comune. Abbiamo sistemato anche tratti presenti nelle aree agricole, rimuovendo tanti ostacoli che si opponevano al regolare deflusso. In particolare quest’anno si è proseguito l’intervento nel tratto più a monte del fosso per ridurre i fenomeni di esondazione nei coltivi limitrofi. Anche in questo caso abbiamo rimosso la vegetazione che ostacolava il deflusso e abbiamo ripristinato l’alveo, raccordando le quote di fondo e l’ampiezza della sezione tra il tratto a monte e a valle. Un buon lavoro che ha portato tanta soddisfazione da parte delle aziende agricole frontiste”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>