Il Capodanno pesarese sulle note dell’ Oceano Adriatico. Concerto in streaming dal “Menga” nella sera del 31 dicembre

di 

29 dicembre 2020

bannermanifestocapodannoPESARO – Novità del Capodanno pesarese è il concerto in streaming di giovedì 31 dicembre, on line dalle ore 21.30 sulle pagine Facebook degli organizzatori, legato a “Oceano Adriatico”, il progetto nato sotto l’egida di Pesaro Città Creativa Unesco della Musica per celebrare la scalpitante ed attiva scena musicale pesarese degli ultimi 20 anni.

Quattro band, Soria, Oggi Johnny, Guido Brualdi & Lucy Anne Comb e Tante Anna si esibiranno dal palco del Mengaroni fino a qualche minuto prima della mezzanotte in un live condiviso a cui assistere collegandosi alle pagine Facebook Circolo Mengaroni, Black Marmalade Records, Primo comunicazione, a Comune di Pesaro, Pesaro Cultura o al gruppo Casa Pesaro.

Per salutare un anno che ci piace lasciar andare via, dalla saletta del Menga (dove si stanno anche svolgendo le interviste alle 42 band che compongono il progetto sia in vinile che in doppio cd realizzato da Black Marmalade Records e ZaMusica, in collaborazione con il Comune di Pesaro) andrà in onda uno dei primi appuntamenti live dedicato a Andrea “Guagno” Guagneli e Mirko “Zagor” Bertuccioli, protagonisti non solo come artisti, ma anche come facilitatori e creatori di rapporti di livello nazionale ed internazionale di questa importante scena musicale pesarese.

«Sull’onda del successo del live di Racconti di Natale che ha ottenuto ben 10mila visualizzazioni – commenta Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza – puntiamo a creare un grande evento dedicato alla scena musicale indipendente pesarese che possa essere interessante anche oltre i confini cittadini e che potrà essere visto e apprezzato in tutta Europa».

La scaletta, coordinata dalla direzione artistica di Roberto Baioni, partirà con i Soria, band che prende il nome dal quartiere di Pesaro dove era posizionata la sala prove, che eseguiranno alcuni dei brani del loro ultimo lavoro “Ricevuto, Grazie” uscito in questo 2020 e realizzato attraverso un crowdfunding. Emo rock per un disco “anni ’90” che vedrà sul palco Lorenzo Guccini, Carlo Uguccioni, Stefano Tombari, Carlo Minucci e Paolo Garulli.

In attesa di un nuovo nome che possa identificarli al meglio, nella serata del 31 dicembre Oggi Johnny, che sono stati I Camillas, suoneranno canzoni nuovissime, da usare come ponte per andare nell’anno nuovissimo. Sarà con loro anche Matteo Uggeri di A Sparkle in grey, che aggiungerà un po’ di incredibile e misterioso alla loro esibizione.

Il terzo artista in programma sarà Guido Brualdi & Lucy Anne Comb, il più giovane dei musicisti presenti in Oceano Adriatico, anche fumettista e illustratore, che proporrà alcuni brani del suo “Estinzione 666”, album musicale e libro a fumetti, che ben raccoglie le due anime dell’autore.

Chiudono la serata i Tante Anna, duo composto da Alessandro Baronciani (anche ideatore dell’evocativo iceberg, immagine di Oceano Adriatico) e Thomas Koppen, che prenderanno spunto dal loro nuovo Ep, uscito ad aprile 2020 e intitolato D3, per chiudere questo terribile anno e aprire le porte del 2021.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>