Dopo un lunedì di tanta pioggia l’arcobaleno fa capolino fra i nuvoloni neri

di 

29 dicembre 2020

PESARO – Nuvoloni neri e qualche goccia di pioggia. Poca roba pensando al piovosissimo lunedì 28 dicembre. E una scossa di terremoto, quello che ha devastato una zona della Croazia, che ha messo apprensione soprattutto per chi risiede ai piani alti. Poi, all’improvviso, alle ore 13,45, l’arcobaleno, che induce a fotografarlo, ma anche a chiedersi; cos’altro ci riserverà il 2020?

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>