Anche nelle Marche sospeso l’utilizzo del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca . Acquaroli: “Domani decideremo le misure per la prossima settimana”

di 

11 marzo 2021

Francesco Acquaroli*

Francesco Acquaroli, presidente della Regione MarcheANCONA – Domani, insieme alle nuove valutazioni del Ministero della Salute e del Cts e soprattutto all’analisi aggiornata dell’andamento epidemiologico nella nostra regione, vi comunicheremo quali saranno le misure per la prossima settimana.
Ci tengo a spiegarvi perché abbiamo deciso di agire settimana per settimana analizzando puntualmente l’andamento del contagio sui territori. Prima di tutto perché ogni provvedimento incide sulle nostre relazioni sociali e sulle attività economiche e va preso con attenzione. È ormai evidente infatti, in particolare con la comparsa delle nuove varianti più diffusive, che il sistema di calcolo degli indici a livello nazionale agisce in maniera non tempestiva sulle reali necessità del territorio. Basti pensare che fino a undici giorni fa la nostra regione era ancora considerata in zona gialla dal Ministero.
Infatti nelle Marche, per l’adozione dei provvedimenti, già da diverse settimane utilizziamo il criterio dei 250 positivi su 100.000 abitanti, che il CTS solo recentemente ha indicato come parametro da prendere in considerazione.
Dall’analisi di domani avremo il dato aggiornato della situazione epidemiologica e, fatte salve le scelte del Ministero e i cambiamenti del Dpcm, potremo valutare l’andamento del contagio e orientare in modo puntuale e preventivo le scelte da prendere per la prossima settimana.
Vi informo anche che nelle Marche l’utilizzo delle dosi del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca segnalato dall’Aifa è stato immediatamente sospeso.

*Presidente Regione Marche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>