Riqualificazione San Benedetto, approvato il protocollo d’intesa fra Regione, Asur e Comune

di 

15 marzo 2021

San Benedetto

San Benedetto

PESARO – Questa mattina (lunedì 15 marzo) la giunta regionale ha approvato lo schema di “Protocollo di Intesa per il recupero e riqualificazione dell’ex ospedale psichiatrico San Benedetto di Pesaro tra Regione Marche, Asur Marche e Comune di Pesaro”.

“Come annunciato nelle scorse settimane, è volontà della Regione Marche proseguire in un percorso di collaborazione tra enti unica e innovativa, che permetta di giungere alla riqualificazione di un complesso molto importante per la città di Pesaro – ha spiegato l’assessore regionale all’Urbanistica Stefano Aguzzi (Forza Italia) che ha portato la delibera in giunta e ha seguito il progetto -. L’approvazione dello schema di Protocollo è un passo fondamentale per poter proseguire nel lavoro e raggiungere l’obiettivo, per il quale si è speso in modo significativo anche il consigliere regionale di Pesaro Nicola Baiocchi”.

Il protocollo concretizza le indicazioni che la Regione aveva proposto: il documento prevede infatti che le parti coinvolte prendano degli impegni, primo fra tutti la volontà di collaborare nella valorizzazione del complesso immobiliare; il Comune di Pesaro predisporrà e approverà una variante urbanistica non sostanziale al Piano Regolatore Generale, per suddividere l’intervento sul San Benedetto in più unità d’intervento; l’Asur, proprietaria del complesso, cederà i locali della lavanderia al Comune e recupererà la parte del San Benedetto tra via Belvedere e via Mammolabella, che si affaccia sul giardino interno, per realizzare uffici; la Regione si impegna a sostenere le determine che farà l’Asur.

Il protocollo indica anche che il Comune di Pesaro partecipi al bando ministeriale sulla qualità dell’abitare presentando un progetto di recupero della parte che si affaccia su Corso XI Settembre, da destinare a edilizia residenziale pubblica: nel caso il bando vada a buon fine e il recupero venga finanziato, il Comune diventerà proprietario della parte riqualificata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>