Prostituzione a Fano, tre case d’appuntamenti scoperte dalla Polizia fra Sassonia e Baia Metauro

di 

25 marzo 2021

Polizia2FANO – I poliziotti del Commissariato di Fano, nell’ambito di un’attività di monitoraggio del fenomeno della prostituzione in zona mare, hanno individuato alcune abitazioni, adibite a luoghi per tale tipologia di incontri, autonomamente e singolarmente gestite dalle persone che li occupavano. In particolare, i poliziotti hanno svolto accertamenti partendo dall’esame di alcuni annunci pubblicati sui siti online e sulle riviste. Le investigazioni hanno indirizzato gli agenti presso due abitazioni site nella zona della Sassonia, al cui interno gli agenti hanno identificato tre donne e un uomo, tutti stranieri regolari sul Territorio Nazionale, constatando la presenza di stanze riservate, adibite a luoghi ove perpetrare il meretricio. Un terzo appartamento, in zona Baia Metauro, è stato casualmente individuato dai poliziotti che si trovavano sul posto, in abiti borghesi, per svolgere alcuni accertamenti. Nella circostanza, infatti, gli agenti, scambiati per potenziali clienti da una donna straniera, regolare in Italia, dimorante nello stabile, sono stati fatti oggetto di inequivocabili profferte da parte di quest’ultima. Ulteriori approfondimenti verranno esperiti sulle persone identificate nelle succitate circostanze, al fine di verificare il mantenimento da parte di queste ultime, dei requisiti per la concessione del permesso di soggiorno sul Territorio Nazionale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>