Ricci: «Bilancio solido e virtuoso, che ci consente di guardare al futuro con ottimismo» 

di 

26 aprile 2021

Matteo Ricci e Riccardo Pozzi

Matteo Ricci e Riccardo Pozzi

PESARO – «Un bilancio solido, frutto di una gestione efficiente». Il sindaco Matteo Ricci interviene in consiglio Comunale, sull’approvazione del consuntivo (rileggi qui precedente articolo Pu24). «Un motivo di grande soddisfazione – commenta -, per questo voglio ringraziare tutta la squadra: dal personale di grande competenza, a chi ha lavorato in Commissione, l’assessore Riccardo Pozzi e il segretario Claudio Chianese». Un bilancio virtuoso, «che ci consente di aumentare la parte sociale per i più deboli, per i servizi educativi, d’infanzia e per la cultura. In un anno di pandemia, dove le difficoltà sono esplose: è sotto gli occhi di tutti che siamo stati tra i Comuni a dare di più per mantenere i servizi e per dare sostegno alle categorie più colpite». Buoni spesa, aiuti alle palestre e alle imprese, voucher per bambini, fondo anticrisi. «Iniziative che si sono aggiunte alla grande tradizione di servizi socioeducativi del Comune di Pesaro». Più servizi, tasse invariati e ridotte nell’anno del Covid-19, «continuiamo a moltiplicare gli investimenti, sia con risorse nostre che con capacità di attrarre risorse regionali, nazionali ed europee. Siamo attrezzati per vivere al meglio questa nuova stagione che si è aperta con il Recovery e con le altre possibilità che ci saranno».

 Le scelte politiche. «Un bilancio solido frutto anche di scelte politiche. La prima è stata quella di snellire la macchina amministrativa, con il calo dei dirigenti da 20 a 10, riducendo il costo dell’apparato rispetto al bilancio comunale e questo ci ha liberato risorse per i servizi». Poi la fusione per incorporazione di Monteciccardo: «abbiamo 2milioni all’ anno da parte dello Stato, soldi che consentiranno al territorio di rinascere, e al Comune di orientare una parte importante di quel contributo in quella corrente del bilancio». Non ultime, «le nostre società partecipate, che fanno virtuoso un comune». Un periodo delicato, «ma – conclude il sindaco – il bilancio solido ci consente di guardare al futuro con ottimismo».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>