Venerdì 30 aprile riaprono al pubblico le sedi di Pesaro Musei

di 

27 aprile 2021

Museo Nazionale Rossini (3)PESARO – Con il ritorno delle Marche in zona gialla, si può finalmente ripartire in presenza con la riapertura, in sicurezza, delle sedi di Pesaro Musei. Da venerdì 30 aprile si visitano Palazzo Mosca – Musei Civici, Museo Nazionale Rossini e Casa Rossini, poi sabato e domenica torna anche l’apertura nel weekend della Domus di via dell’Abbondanza (ingresso al circuito con biglietto unico Pesaro Musei).

Anticipa invece di un giorno il Centro Arti Visive Pescheria che da giovedì 29 aprile riapre con la mostra “Light my fire. Dante e l’arte: una lunga storia d’amore” a cura di Marcello Smarrelli (ingresso con Card Pesaro Cult). La terza domenica del mese, Stradomenica di maggio, si potranno inoltre visitate la Sinagoga (ingresso libero) e la Casa Museo Gentiletti a Santa Maria dell’Arzilla (ingresso con Card Pesaro Cult). Per festeggiare e dare al pubblico il bentornato ai Musei, Sistema Museo propone un weekend di benvenuto con visite guidate per i grandi e attività per i più piccoli e famiglie. Basta prenotare e si accede a ingresso libero.

Venerdì 30 aprile ai Musei Civici alle ore 17 si può seguire la visita “Il profumo della primavera”, tra nature morte floreali, brezze marine e miti stagionali; al Museo Nazionale Rossini, sabato 1 maggio alle ore 16, bambini (6-10 anni) e famiglie sono attesi all’attività “Raccogli gli attimi”: un piccolo tour dal museo di Gioachino al Teatro Rossini, fino al Conservatorio, per raccogliere tracce che diventeranno un libretto personalizzato; e domenica 2 maggio, sempre alle ore 16, visita guidata “Rossini tra le lettere” con focus sulle missive inviate dal maestro ai suoi cari e a personaggi meno noti. Le attività per i bambini devono essere prenotate almeno 24 ore prima e proseguiranno con altri temi nei pomeriggi di sabato 15 e 29 maggio, 12 e 26 giugno. In tutte le sedi è garantito il rispetto delle indicazioni ministeriali per la massima sicurezza di personale e utenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>