Ascoltiamo Pesaro: “Porto – mare il quartiere degli annunci. Più concretezza e condivisione, meno proclami”

di 

30 aprile 2021

Consiglieri del Quartiere Porto – Mare ‘Ascoltiamo Pesaro’

PESARO – “I residenti del Porto e del Mare sono stanchi dei troppi annunci, dei maxi progetti non condivisi e delle poche azioni concrete”; così affermano i Consiglieri di Quartiere di Ascoltiamo Pesaro Alberto Macchini, Anna Presutti, Luisa Fava.

“L’eliminazione del percorso ciclopedonale lungo Calata Caio Duilio dal piano triennale delle opere pubbliche è l’ennesima delusione.  Questo tratto di ciclabile, dato per certo dalla Giunta e annunciato tante volte, sarebbe stato importante per il Porto, ora viene incredibilmente eliminato”.

“Nella zona Porto Mare l’Amministrazione ci sta abituando al peggio”, spiegano i consiglieri di quartiere di Ascoltiamo Pesaro. “L’elenco delle incompiute è lungo e aggravato da continui annunci che nel tempo stanno diventando sempre meno credibili. Ricordiamo i due casi più eclatanti: l’ex consorzio bloccato e il cantiere sull’area ex Amga ancora fermo ad un anno di distanza dalla data pubblicizzata come inizio dei lavori”.

“Su Villa Marina e sulla pedonalizzazione di Viale Trieste, nonostante le molteplici richieste, l’amministrazione non si è ancora resa disponibile né a dare informazioni in merito, né tantomeno a raccogliere suggerimenti e proposte da parte del quartiere. Sono totalmente ignorati anche gli esercenti di Viale Trieste che invece andrebbero coinvolti al più presto”.

“Chiediamo più concretezza e più ascolto – concludono Presutti, Macchini e Fava, di Ascoltiamo Pesaro – perché nel nostro quartiere occorre ripartire dalle basi. Dall’ordinaria manutenzione del verde, dalle asfaltature delle strade, dai marciapiedi sconnessi e dalla carenza della segnaletica orizzontale”.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>