Playoff per la A1, la Megabox inizia vincendo 1-3 a Soverato

di 

12 maggio 2021

SOVERATO  – La Megabox Vallefoglia inizia come meglio non avrebbe potuto i play-off per la promozione in A1, strappando di forza una preziosa vittoria in quattro set sul campo di un Volley Soverato tenacissimo, che darà certo filo da torcere alle tigri anche nella gara di ritorno a Vallefoglia domenica 16 maggio alle 17. Soverato sarà costretta a vincere 3-0 o 3-1 per guadagnare lo spareggio al Golden set. Qualunque altro risultato (compresa una sconfitta al tie-break) consentirebbe alle tigri il passaggio del turno.

Nel primo set la Megabox conduceva sin dall’inizio. Subito mini-break di Colzi (3-1), poi Bacchi, Pamio e un Soverato piuttosto falloso facevano scappare via le biancoverdi. Il massimo vantaggio arrivava con un ace di Pamio (15-7), Colzi e Kramer chiudevano il set sul 25-17.

Nel secondo set la squadra di Bonafede partiva fortissimo: sciupava addirittura la palla del 9-2 con Kramer, e Soverato tornava sotto e impattava a quota 9 su un errore di Pamio. Shields si prendeva sulle spalle le compagne, e manteneva in corsa le padrone di casa sino al 16-18, poi la Megabox dava un altro strappo e chiudeva con Pamio e Bacchi il set 25-19.

gruppo120521Nel terzo set era Soverato a condurre le danze: a parte lo 0-2 iniziale, la squadra di Napolitano era molto più efficace in tutti i fondamentali: guadagnava il 7-4 con Shields, si faceva risuperare sul 9-8 con un muro di Kramer ma da quel momento in poi rimetteva il naso avanti con un imperioso break (8-1, con la solita Shields a fare da protagonista) e allungava sino al 25-16 finale.

Nel quarto set l’inizio era testa a testa, poi le padrone di casa riscappavano via verso la conquista del tie-break: conquistavano il 12-6, non chiudevano due palle per il +7 e da quel momento in poi la Megabox ritrovava sé stessa. La rimonta era lenta ma inesorabile, e arrivava sul 16-16 con un altro muro di Kramer. Il sorpasso arrivava sul 19-18 con Pamio, poi Shields gettava fuori la palla del pareggio. Sul +2, Bacchi si faceva murare la palla del 22-19, Shields impattava nuovamente e Mason sorpassava sul 22-21. Pamio impattava, poi un muro di Mason su Colzi dava il 23-22 a Soverato.Piacentini sbagliava di un niente il servizio, poi Mason tirava out e Bacchi metteva a terra alla prima occasione la palla della vittoria (25-23).

Così l’allenatore Fabio Bonafede al termine della partita: “Soverato è un campo molto difficile, vincere qui non è certo scontato e vanno fatti molti complimenti alla squadra. Siamo in grado di giocare una buona pallavolo quando abbiamo tempo e modo per svolgere i nostri allenamenti, e questo ha fatto la differenza. Finito il tour de force dei recuperi della Poule Promozione, la squadra ha potuto preparare bene la partita e in campo questo ha fatto la differenza. Nei primi due set abbiamo mostrato un buon gioco, poi c’è stata la reazione di Soverato. Nel quarto set le ragazze sono state brave a trovare le energie fisiche e mentali necessarie per uscire dalla buca nella quale eravamo finiti e a rimettere il naso avanti giusto nel finale. Questa è solo la gara di andata, comunque”.

VOLLEY SOVERATO-MEGABOX VALLEFOGLIA 1-3  
SOVERATO: Bortoli 3, Mason 16, Riparbelli 5, Shields 25, Lotti 8, Piacentini 7; Barbagallo (L), Ferrario, Nardelli, Meli. N.e. Cipriani, Salimbeni, Bianchini. All. Napolitano.
MEGABOX: Bertaiola 3, Colzi 10,  Bacchi 16, Kramer 12, Balboni 3, Pamio 19; Bresciani (L), Dapic 2, Ricci. N.e. Durante, Costagli, Stafoggia. All. Bonafede.
ARBITRI: Ciaccio e Pecoraro.
PARZIALI: 17-25, 19-25, 25-16, 23-25.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>