L’Italservice batte 8-3 Matera e conquista la semifinale scudetto

di 

16 maggio 2021

Esultano Miarelli e Tonidandel dell'Italservice

Esultano Miarelli e Tonidandel dell’Italservice

PESARO – Pesaro in semifinale. Una fantastica Italservice batte 8-3 un’eroica Signor Prestito CMB e passa il turno. I biancorossi, messi alle strette, hanno reagito e risposto sul campo. Prova di forza di Tonidandel e compagni che hanno riscattato, alla grande, il passo falso di Matera. Mister Fulvio Colini alla vigilia era stato chiaro e i pesaresi hanno dimostrato che di fame ne hanno ancora da vendere.

Dopo un giro d’orologio De Oliveira gonfia la rete. La squadra di Lorenzo Nitti a Pesaro però è arrivata per vincere e pareggia a metà frazione con Bizjak. Prima dell’intervallo è allungo Italservice: Marcelinho quando conta timbra e fa 2-1, capitan Tonidandel ha preso il vizio del gol ed è 3-1.cLa ripresa si tinge di biancorosso, Canal e Borruto irrompono nel tabellino e fanno doppietta, De Oliveira chiude i conti. In mezzo il gol di Ramon, nel finale quello di Santos. Alla sirena, è 8-3 e l’Italservice esulta.cEsulta perché se lo merita, perché il favore dei pronostici alla fine lascia il tempo che trova. La Signor Prestito ha dato tutto, alla faccia dell’ottavo posto in regular season, ed è servito il migliore Pesaro per vincere la serie.

Il futuro ora è incerto, Feldi e Padova si giocheranno l’accesso alle semifinali. Quando? Non si sa, ma ciò che conta è che l’Italservice c’è, è in semifinale e attenderà di scoprire il nome della sua prossima rivale.

ITALSERVICE PESARO-SIGNOR PRESTITO CMB MATERA 8-3 (3-1 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel, Canal, Cuzzolino, De Oliveira, Ceccolini, Fortini, Salas, Honorio, Borruto, Marcelinho, Del Grosso, Vesprini, Guennounna. All. Colini
SIGNOR PRESTITO CMB MATERA: Weber, Garrido, Neto, Santos, Ramon, Galliani, Pulvirenti, Well, Perrucci, Arvonio, Cesaroni, Bizjak, Strippoli, Nucera. All. Nitti
RETI: 1’22” p.t. De Oliveira (IP), 10’50” Bizjak (SP), 15’52” Marcelinho (IP), 16’50” Tonidandel (IP), 5’06” s.t. Borruto (IP), 5’39” Canal (IP), 6’06” Borruto (IP), 10’05” Ramon (SP), 11’46” De Oliveira (IP), 15’37” Canal (IP), 18’36” Santos (SP)
ARBITRI: Bensi (Grosseto), Suelotto (Bassano del Grappa) CRONO: Lacrimini (Città di Castello)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>