Massenat, l’esordio spagnolo non passa alla storia. Fa meglio Totè

di 

16 maggio 2021

PESARO – Salutate VL Pesaro e Fortitudo Bologna, Frantz Massenat e Leonardo Totè, anch’egli ex pesarese, hanno fatto l’esordio nella Liga Endesa, il massimo campionato spagnolo organizzato, assai meglio di Legabasket, dalla ACB, Asociación Clubes Baloncesto.
Massenat, ingaggiato dal Baskonia Vitoria-Gasteiz per la fase finale della stagione regolare e i playoff, è sceso in campo mercoledì nel derby basco tra il Baskonia e l’Acunsa Gipuzkoa Basket di Donostia-San Sebastián. L’Acunsa, allenata da Marcelo Nicola, ex Treviso ma anche ex Baskonia, è retrocessa matematicamente dopo la sconfitta. Il Baskonia è quarto e, a dispetto della perdita di alcuni giocatori (Vildoza è andato a New York Knicks), ha disputato un’onorevole Eurolega, superando anche l’Armani Milano. Pure reduce da 6 sconfitte nelle ultime 8 partite, la squadra allenata da Dusko Ivanović è nettamente superiore a quella di Marcelo Nicola, tanto è vero che il primo quarto della partita giocata sul parquet della Donostia-San Sebastián Arena è terminato 9-29. Solo che, in linea con il recente brutto periodo, il Baskonia si è spento subito, subendo un 23-9 nel parziale successivo. Derby riaperto e chiuso definitivamente dalla prestazione incredibile di Achille Polonara, migliore realizzatore della partita. Nell’ultimo quarto il marchigiano, utilizzato 31 minuti, ha messo a segno 17 dei 23 punti con cui ha chiuso il derby terminato 63-81.
Massenat, sceso in campo con la maglia numero 4, è stato utilizzato 5 minuti e 27 secondi, chiusi con zero tiri e zero punti e 1 palla persa, con un +- di meno 6 e meno 1 di valutazione. Una prova che non ha lasciato traccia. Proverà a rifarsi domenica contro l’Unicaja Malaga.
Ha fatto meglio Leonardo Totè, voluto a Bilbao nel tentativo di conquistare una salvezza molto difficile che priverebbe il campionato spagnolo di due delle tre squadre basche. Il RETAbet Bilbao (8 vinte e 25 perse), penultimo in classifica, affrontava l’Urbas Fuenlabrada (11 successi e 22 sconfitte) e ha vinto  (87-82) soffrendo fino a pochi secondi dalla fine. La partita è stata decisa dai tiri liberi che nell’ultimo minuto hanno realizzato Brown e Miniotas. Totè ha giocato 12 minuti e 41 secondi, realizzando 6 punti con  3/6 al tiro; ha recuperato un rimbalzo difensivo, servito 1 assist, perso due palle e ne ha recuperate 3. Un debutto positivo, festeggiato con il ritorno al successo della squadra bilbaina, ora a una sola vittoria di distanza dall’Estudiantes Madrid che la precede in classifica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>