30^ Sarnano-Sassotetto: i bolidi del campionato italiano della montagna in corsa nel ricordo di Lodovico Scarfiotti

di 

21 maggio 2021

LOGO SARNANO-SASSOTETTOSARNANO (Macerata) – E’ tutto pronto per la 30° edizione della “Sarnano-Sassotetto”, intitolata come sempre al grande Lodovico Scarfiotti, il pilota della Ferrari recanatese di adozione. La gara è la prova di apertura del Campionato Italiano della Montagna (C.I.V.M.) e la seconda per le altrettanto spettacolari Autostoriche. Organizzata dall’appassionato e competente Gruppo Sportivo Automobil Club Macerata, con la fattiva collaborazione di tutte le autorità regionali e locali con in primis l’amministrazione di Sarnano, come sempre pronta a valorizzare e promuovere attraverso la gara ,il proprio territorio in questo particolare momento. Momento che purtroppo obbliga gli organizzatori ad una gara ancora a “porte chiuse” per il pubblico, nel pieno rispetto dei protocolli anti-Covid. Rimane comunque la soddisfazione di avere oltre 220 piloti iscritti fra moderne e storiche, che con i loro entourage daranno un importante contributo turistico per il week end e saranno senz’altro un buon veicolo promozionale per un “ritorno vacanziero” a Sarnano e negli splendidi scenari dei Monti Sibillini.

LA GARA- Come detto un plateau di iscritti importante sia numerico sia sopratutto di qualità. La sfida per conquistare i primi punti della stagione sarà come sempre fra il pluricampione Italiano ed Europeo, il toscano Simone Faggioli ed il trentino Christian Merli, anche lui titolato sia nazionale che europeo. Faggioli pilota ufficiale della francese Norma, con la sua “M20FC”, mentre Merli con la Osella ufficiale “FA 30 Evo” motorizzata Zytek, dopo essersi divisi equamente i primi due appuntamenti dell’Europeo 2021, saranno impegnati per l’ennesima entusiasmante sfida sui 9977 metri che dal centro della cittadina termale portano alla vetta del Sassottetto, un percorso impegnativo che negli anni’70/’80 ha avuto anche validità europea. Proveranno ad inserirsi come già accaduto, nella sfida Faggioli- Merli, l’altro trentino Diego De Gasperi con la Osella FA30, ed il catanese Domenico Cubeda, il campione in carica del Trofeo Italiano della Montagna (T.I.V.M.) che sarà anche lui al via con la Osella FA30. Un outsider da tener presente sarà il sardo figlio d’arte ,Sergio Farris con la potente monoposto di F.3000 “Lola FA30 Evo”.

IL GEMELLAGGIO CON PESARO- Si consolida il già collaborativo rapporto fra Pesaro e la gara maceratese, quest’anno con l’abbinamento con “Terra di Piloti e Motori”, l’istituzione nata a Pesaro e Tavullia, ma che coinvolge tutto il territorio della nostra regione, nel promuovere l’importante storia delle Marche nel mondo dei motori. L’ Associazione sarà presente oltre che come supporter, anche fisicamente con lo Staff Dirigenziale .Altro motivo di gemellaggio è la collaborazione fra delegazioni ACI, con quella di Pesaro-Urbino che metterà a disposizione diversi commissari di percorso. Arriviamo alla partnership sportiva, praticamente una buona parte dello staff organizzativo della Sarnano-Sassottetto, a partire dal Direttore di gara Internazionale Fabrizio Bernetti, per passare al responsabile allestimento percorso Renzo Serrani ed al “multifunzionale” Euno Carini . è parte integrante e fondamentale nella “Coppa Faro”, la gara della “nostra “città, che da tre anni porta il Campionato Italiano Autostoriche, sui tornanti della Panoramica San Bartolo. Non potevano mancare anche i piloti della nostra provincia con in testa il pluri-Campione Italiano di Autostoriche Alessandro Rinolfi. Il pesarese che ricordiamo essere l’ideatore della “Coppa Faro”, si presenta a Sarnano con la sua “inconfondibile” Austin Cooper S, fresco del successo di sette giorni fa nella prima di campionato. Al via anche due “veterani” delle salite e di Sarnano, il “fornaio volante” di Fossombrone, Gabriele Giardini (Citroen Saxo 1.6), ed il pergolese Maurizio Contardi (Honda Civic 1.6).Le prove

ORARI E TV- Domani sabato con partenza alle ore 9 le due manche di ricognizione, domenica 23 mattina sempre alle 9 la gara in manche unica. Sarà possibile seguire lo spettacolo della Sanano -Sassotetto, in diretta live streaming e sulla pagina facebook del Campionato Italiano Velocità Montagna. Mentre alle 17,30 di domenica sarà trasmessa un ampia differita sul ACI Sport TV (canale 228 di Sky).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>