Ci ha lasciato Cinzia Montani, voce sensibile, protagonista della radiofonia pesarese

di 

10 giugno 2021

Cinzia Montani

Cinzia Montani

PESARO – Cinzia Montani e la sua bella voce non ci sono più. Se ne è andata alle 6 del mattino, più meno l’ora in cui si  svegliava per prepararsi a raggiungere la sede dell’emittente che irradiava la sua voce, i suoi pensieri. In verità la sua voce non s’ascoltava da tempo, da quando Cinzia aveva scoperto, purtroppo, di dovere  combattere la più difficile delle battaglie, quella contro il più indesiderato degli ospiti: un tumore. Il cancro l’ha aggredita con incredibile violenza proprio in una delle parti del corpo che ci è più cara: la bocca, con cui mangiamo; con cui parliamo; con cui esprimiamo la nostra gioia, sorridendo a chi ci vuole bene, ma anche, se è il caso, agli sconosciuti.

Cinzia sembrava nata per prolungare questo magnifico organo con un microfono, che non era una protesi meccanica, ma la prosecuzione della bocca, del cervello e del cuore. Sì, perché anche i microfoni hanno un’anima se a sussurrare loro c’è una Cinzia.
Le frequenze di Stereo Pesaro, in Via Angeli, poi Radio Città, nel Centro Direzionale Benelli, e in seguito di Radio Incontro, nella vela del centro commerciale Miralfiore, hanno portato nelle nostre case la sua voce, la sua passione per la musica, soprattutto la sua sensibilità per ciò che ci riserva la quotidianità, con le sue gioie e i suoi dolori.
Cinzia era questa voce, la voce di tutti noi. Magari la sua era condita da qualche sigaretta di troppo, ma non giudichiamola per questo. Ricordiamola, semmai, per la compagnia che ci ha fatto raccontando i brani musicali che sceglieva, per le straordinarie interviste al femminile che hanno presentato personaggi che altrimenti ci sarebbero ancora estranei.
Cinzia ha reso l’etere più ricco, quell’etere che oggi sembra un’unica, infinita lacrima.
L’ultimo saluto a Cinzia Montani sabato mattina, alle ore 10, nella chiesa parrocchiale di Loreto.
Ciao Cinzia, che la terra ti sia lieve.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>