Il presidente della Provincia Paolini plaude all’operazione “TEX Majhong” compiuta dalla Dda di Firenze con la collaborazione della Polizia provinciale

di 

10 giugno 2021

 

Giuseppe Paolini

Giuseppe Paolini

PESARO – Il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini plaude all’operazione “TEX Majhong” gestita dalla Dda (Direzione distrettuale antimafia) di Firenze e alla collaborazione fornita dal Comando della Polizia provinciale di Pesaro e Urbino nell’individuazione di stoccaggi illegali di rifiuti tessili provenienti da Prato anche nel territorio provinciale (in capannoni a Calcinelli di Saltara, Colli al Metauro ed Acqualagna), con il conseguente arresto di 3 persone (a livello nazionale ne sono state arrestate altre 5, con 34 indagati).

“Va mantenuta sempre alta la guardia – evidenzia Giuseppe Paolini – per contrastare attività di carattere illecito anche nel nostro territorio, in una collaborazione e sinergia tra istituzioni, magistratura e forze dell’ordine. La Provincia ha tra le sue competenze quelle di vigilanza ambientale e ringrazio gli uomini del Comando di polizia provinciale per aver fornito un importante contributo in questa operazione”.

“L’operazione a cui abbiamo collaborato – commenta il Comandante della Polizia provinciale Daniele Gattoni – ha radici lontane. Già 3 anni fa erano stati interessati i medesimi territori. Il blitz era in preparazione da almeno tre settimane ed insieme ai colleghi della polizia provinciale di Firenze e della polizia municipale di Prato abbiamo fatto sopralluoghi sulle abitazioni delle persone successivamente arrestate, conducendole poi in Questura a Pesaro per le fotosegnalazioni, quindi nel Comando della polizia provinciale per gli interrogatori ed infine due di loro nel Carcere di Villa Fastiggi ed una agli arresti domiciliari”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>