L’8 luglio apre il centro vaccinale di Fermignano. Somministrazioni nelle mattine di giovedì e sabato

di 

7 luglio 2021

FERMIGNANO – Un nuovo hub vaccinale per il territorio. Presso la Sala Comunale (sotto il palazzo del Municipio di piazza Garibaldi) da giovedì 8 luglio dopo le prenotazioni (già attive) inizieranno le inoculazioni per la cittadinanza dai 12 anni in su.

Fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, questo presidio nasce sotto la luce della collaborazione con una delle realtà economiche più importanti dell’industria marchigiana. Infatti Imab Group SpA, assieme all’Amministrazione Comunale, ha promosso con forza la creazione dell’hub vaccinale a Fermignano; sia mettendo a disposizione i propri spazi aziendali sia fornendo un decisivo supporto all’allestimento della struttura nella Sala comunale.

Una sfida per combattere il virus, come spiega il sindaco Emanuele Feduzi. “Con alla collaborazione con l’Asur, i medici di medicina generale e Imab siamo riusciti ad aprire il punto vaccinale. Grazie anche a tutte le associazioni di volontariato che hanno, e forniranno, un supporto essenziale. Combattere la pandemia – prosegue Feduzi – era un obiettivo che ci eravamo dati da tanto tempo. Ci è voluto un po’, prima per la carenza delle dosi vaccinali poi per permettere i lavori di ristrutturazione dell’area. Questo è un servizio in più per Fermignano e tutto il territorio, uno strumento necessario per mitigare la pandemia assieme a tutte le misure adottate nei mesi scorsi”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Esprime soddisfazione Alberto Bruscoli, Ad di Imab Group SpA. “La storia della nostra Azienda testimonia un legame indissolubile con il territorio e le persone che lo abitano e questo rapporto rappresenta da sempre il nostro valore più grande; il nostro vero capitale sociale – prosegue Bruscoli –. La speranza è che, grazie a questo hub, si possa accelerare il processo vaccinale così che la nostra comunità possa recuperare rapidamente serenità e fiducia nel futuro”.

Il servizio, che sarà attivato giovedì 8 luglio, potrà operare grazie al prezioso contributo delle associazioni e delle realtà sociali come Caritas, Croce Rossa Italiana, Gruppo Comunale di Protezione Civile, Centro di aggregazione “La Torre” Auser, Associazione Nazionale Carabinieri Volontariato, Associazione “Il Vascello”.

E’ possibile prenotarsi telefonando alla Proloco al numero 0722 330 523 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16 alle 19; il sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30.

Le somministrazioni verranno effettuate il giovedì e il sabato dalle 10 alle ore 13.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>