Punto ristoro Metauro Ovest: accordo raggiunto dopo i numerosi scioperi

di 

22 luglio 2021

sciopero metauro ovestMAROTTA – “La lotta paga”. E’ quanto dichiarano con soddisfazione i sindacati Filcams, Fisascat e Uiltucs che assieme alla Rsa, ieri mattina 21 luglio, hanno sottoscritto un accordo che pone fine ai numerosi scioperi “a sorpresa” delle ultime settimane al punto ristoro Metauro Ovest sulla A14.

Al tavolo con la proprietà è stato stabilito che, come contenuto nel precedente contratto integrativo, i lavoratori potranno andare in ferie per due settimane continuative a partire dal 26 luglio fino al 30 settembre.

Per il 2022 le due settimane consecutive di ferie si potranno usufruire dal 15 giugno al 30 settembre.

“E’ un risultato importante – spiegano i sindacati di categoria –. Per quanto riguarda l’applicazione del precedente integrativo – spiegano – abbiamo deciso di rinviare la trattativa al coordinamento nazionale. Gli stessi risultati raggiunti al punto di Marotta li hanno ottenuti i lavoratori dell’Area Secchia Est, a Modena, e la trattativa per ottenere un integrativo che non peggiori le condizioni dei lavoratori proseguirà”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>