ROF, Maxim Mironov protagonista del secondo concerto lirico-sinfonico

di 

14 agosto 2021

Maxim Mironov

Maxim Mironov

PESARO – Il secondo dei tre Concerti lirico-sinfonici in programma al ROF 2021 si terrà il 16 agosto alle 15.30 al Teatro Rossini ed avrà come protagonista Maxim Mironov; George Petrou dirigerà l’Orchestra Sinfonica G. Rossini. In programma musiche di Rossini, Bellini, Mantzaros e Donizetti.

Tenore, nato a Tula, Maxim Mironov si è laureato allo Gnessin State Musical College di Mosca sotto la guida del professor Dmitry Vdovin. È entrato al Teatro dell’Opera Helikon di Mosca e ha vinto il premio “Neue Stimmen”. Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra quali Zedda, Renzetti, Abbado, Campanella, Rousset, Pidò, Jurowski, Mariotti, Scimone, López-Cobos, Noseda, Arrivabeni, Frizza, Jacobs, Ferro e con registi quali Pizzi, Fo, Servillo, Michieletto, Grinda, Morassi, Deflo, Miller, Del Monaco, Abbado, Brook, Asagaroff, P. Hall, Vizioli, Fischer, Livermore. Ha debuttato giovanissimo a Mosca in Pierre le Grand di Grétry. Nel suo vasto repertorio vanta numerosi titoli rossiniani (Il viaggio a Reims, La scala di seta, Maometto II, Il barbiere di Siviglia, La Cenerentola, Otello, La gazzetta, L’Italiana in Algeri, Ricciardo e Zoraide, Il Turco in Italia).
Nato in Grecia, George Petrou svolge con grande successo le carriere di direttore d’orchestra e pianista. Il suo repertorio spazia dal periodo classico a quello romantico, con particolare interesse per il repertorio barocco: l’incisione di Tamerlano con MDG ha ricevuto il prestigioso premio Echo Klassik di “miglior disco dell’anno 2008″. Come concertista si è esibito al Barbican Hall, alla Carnegie Recital Hall, alla Berliner Philharmonie, registrando per importanti radio quali: BBC3, Deutschland Radio e la Radio de la Suisse romande. Collabora con orchestre come la Philharmonia Orchestra, l’Orchestre national du Capitole di Toulouse, la Tchaikovsky Orchestra della Radio di Mosca. I prossimi impegni includono: Le siège de Corinthe ad Atene;  La donna del lago a Zagabria; Il barbiere di Siviglia a Colonia; Orlando Furioso al Teatro Real di Madrid; Lucio Silla al Bolshoi di Mosca; La Griselda  al Festival di Martina Franca; Giulio Cesare a Enschede; Il Trionfo del tempo e del disinganno a Karlsruhe.
L’ultimo dei Concerti lirico-sinfonici si terrà il 21 agosto (protagonista Erwin Schrott) alle 15.30, sempre al Teatro Rossini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>