ROF, Anna Bonitatibus protagonista del terzo concerto di Belcanto

di 

17 agosto 2021

Anna Bonitatibus

Anna Bonitatibus

PESARO – Proseguono i Concerti di Belcanto, appuntamenti molto attesi dal pubblico del Festival. Questa volta ne è protagonista Anna Bonitatibus, che si esibirà il 19 agosto alle 16 al Teatro Rossini. In programma musiche di Rossini, Colbran e Malibran. Al pianoforte Adele D’Aronzo.

Mezzosoprano, nata a Potenza, Anna Bonitatibus ha nel suo repertorio opere di Cavalli, Händel, Vivaldi, Gluck, Cimarosa, Mozart, Bellini, Donizetti, Gounod, Massenet, Mascagni, Ravel e, su tutti, l’amatissimo Rossini al quale riserva, da sempre, speciale dedizione come interprete e promotrice.
Si è esibita al Teatro alla Scala, Teatro San Carlo, Wiener Staatsoper, Teatro Real, Gran Teatre Liceu, Bayerische Staatsoper, La Monnaie, Opernhaus Zürich, Royal Opera House e Wigmore Hall, Théâtre des Champs-Élysées e Opéra Comique. Ha inaugurato The Grange Festival nel 2017 ed è stata ospite ai Festival di Salisburgo, Mosca, Firenze, Bergamo, Seul.
Accanto al vasto repertorio operistico è nota per la vivace attività concertistica e per gli originali programmi creati, da Monteverdi a Berio. Fonda la casa editrice «Consonarte – Vox in Musica», il progetto di riscoperta e divulgazione della Lirica italiana da camera con sede a Londra.
Tra le sue più recenti e celebrate registrazioni figurano “Semiramide – La Signora regale” (Sony) vincitrice degli Opera Awards, “en travesti” (BR Klassik).
Tra i prossimi impegni spiccano una nuova produzione di Agrippina di Händel alla Staatsoper di Amburgo e il ritorno alla Wigmore Hall di Londra per un recital dedicato a Beethoven e Rossini.
 L’ultimo appuntamento con i Concerti di Belcanto si terrà il 20 agosto (protagonista Nino Machaidze) alle 16, sempre al Teatro Rossini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>