Dieciminuti Film Festival, Sandro Miller punta su Ioana Jitariuc

di 

22 agosto 2021

MISANO ADRIATICO – Quando una persona ci mette passione in tutto quello che fa, riuscirà a percorrere la strada tanto desiderata. Così ha fatto Ioana Jitariuc, una ragazza di 26 anni, figlia primogenita della Dottoressa Tatiana Perhinschi, cardiologa, residente a Misano Adriatico. Ioana, nata in Romania si è trasferita in Italia a Rimini nel 2008, dove ha frequentato il Liceo Linguistico Cesare-Valgimigli. Grazie al suo impegno e dedizione si è poi diplomata alla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici ad Ancona con 110 e Lode. Ora sta frequentando la magistrale all’Università degli Studi Internazionali di Roma, con indirizzo Interpretariato e Traduzione e, grazie alle offerte di tirocini messe a disposizione dall’università stessa, è stata scelta come interprete per Sandro Miller, fotografo internazionale americano, che ha partecipato al Dieciminuti Film Festival, di Ceccano (FR), una delle rassegne dedicate al cinema breve più importanti d’Italia.

Sando Miller ha presentato la sua mostra Malkovich Malkovich Malkovich! Homage to Photographic Masters che si trova al Castello di Ladislao ad Arpino fino al 26 settembre. Questo progetto nasce dalla collaborazione con John Malkovich, in cui Sandro ha ripreso 34 maestri della fotografia, tra cui Annie Leibovitz, Bill Brandt, Irving Penn Pierre et Gilles. Così crea insieme a John Malkovich fotografie dei grandi maestri utilizzando esclusivamente il viso di John Malkovich, basandosi sull’abilità della mimetica, il trucco, le parrucche e così via. E così John Malkovich diventa Albert, Korda di Che Guevara, Jack Nicholson in Joker oppure anche Marilyn Monroe Salvador Dalì, Mick Jagger, Andy Warhol.

Durante il Dieciminuti Film Festival Sandro Miller ha presentato due dei suoi cortometraggi, Butterflies e Psychogenic Fugue, vincitori di diversi premi tra cui il premio per il miglior regista esordiente. Anche qui troviamo John Malkovich, ma troviamo anche la collaborazione di Sandro Miller insieme a David Lynch, grazie alla quale vengono ricreati 8 dei suoi personaggi più iconici tra cui Frank Booth del film Velluto blu, il personaggio di Elephant Man, John dal film Eraserhead, la mente che cancella, l’agente Dale Cooper e La Signora Ceppo dal film I segreti di Twin Peaks.

Sandro Miller ha anche presentato una masterclass sulla fotografia pubblicitaria, a cui hanno preso parte diversi fotografi esordienti. Durante le interviste e le sue presentazioni Miller è stato accompagnato di conseguenza dall’interprete Ioana Jitariuc.

Al Dieciminuti Film Festival Sandro Miller è stato intervistato da Alessandro Ciotoli, presidente e fondatore del Festival dal 2005. Al festival partecipano persone da tutto il mondo, che negli anni sono riusciti a trovare la loro strada come registi grazie proprio al Dieciminuti Film Festival. Oltre al Festival, Alessandro Ciotoli è riuscito a far diventare realtà un grande sogno di Miller, portare la mostra nella città natale di Sandro.

Per Ioana, questo tirocinio è stato una vera sfida perché ha avuto la possibilità di lavorare con veri professionisti, con grandi persone non solo dal punto di vista lavorativo ma anche umano. Coglie l’occasione per ringraziare la sua Università che offre tante possibilità di integrazione lavorative, Shana Dafne di Spirito per avergli dato la possibilità di sostenere il colloquio, Alessandro Ciotoli il presidente dell’Indiegesta nonché il suo superiore, Serena Santodonato, Michela, Francesca e Laura Lauretti, e tutto il numeroso staff, persone indispensabili alla realizzazione di questo meraviglioso Festival, che sanno mettere in evidenza la bellezza di questo settore.

La giovane Ioana è convinta che il tirocinio l’abbia determinata a fare un passo avanti, a migliorare il modo di pensare, osservare, parlare davanti ad un pubblico e gli ha dato la possibilità di conciliare nel migliore dei modi la teoria con la pratica.

Sandro e Claudie Miller, persone dal cuore grande, l’hanno trattata come una figlia. Pertanto, ha avuto una grandissima soddisfazione personale, sentire che è riuscita a trasmettere i sentimenti più profondi della persona, cosa non sempre scontata quando si parla di interpretariato.

Il prossimo evento a cui Ioana prenderà parte è il Not Film Festival, che si terrà a Santarcangelo di Romagna, dal 24 al 29 agosto.

LE FOTO DI AMATO BALLANTE:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>