Il ROF chiude con gli applausi di Mattarella. Ricci: «Onorati, un grande riconoscimento per la città»

di 

23 agosto 2021

PESARO – La prima del presidente Mattarella a Pesaro è anche la prima di un Capo dello Stato al Rossini Opera Festival. «È un onore averlo qui. Uno dei presidenti migliori che il nostro Paese abbia avuto, mi auguro che resti anche dopo la scadenza del suo mandato», ha commentato il sindaco Matteo Ricci, al termine del concerto di chiusura della 42esima edizione del Rof.

«La sua presenza ci ha riempito d’orgoglio, è un riconoscimento per la nostra Città della Musica UNESCO e per tutte le realtà che, come noi, investono e credono fortemente nella cultura, come elemento di rinascita».

Un’edizione di successo, «organizzata in maniera perfetta, nel massimo della sicurezza – ha ricordato il sindaco -. Una manifestazione storica, nata grazie all’intuizione di Gianfranco Mariotti, che dal 1980 mette in scena le opere di Rossini, un’eccellenza italiana nel mondo». A fianco del sindaco Ricci e del presidente Mattarella, anche la senatrice Liliana Segre. «Una serata speciale, che ha coinciso anche con il 25esimo anniversario dal debutto pesarese del tenore Juan Diego Flórez», ieri sera protagonista sul palco di piazza del Popolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

2 Commenti to “Il ROF chiude con gli applausi di Mattarella. Ricci: «Onorati, un grande riconoscimento per la città»”

  1. EsseGi scrive:

    “Sergio Mattarella è uno dei presidenti migliori della storia della Repubblica e mi auguro che resti”…
    Certo che un Sindaco che fa la lista dei Presidenti bravi e cattivi mi lascia perplesso…
    Il suo operato se buono o cattivo sarà la storia a giudicarlo… Mi lascia perplesso una uscita così infelice del nostro Sindaco…

  2. EsseGi scrive:

    Anche perché dicendo “uno dei migliori” vien da chiedersi quali i peggiori…
    Leone Pertini Cossiga Scalfaro Ciampi Napolitano sono i Presidenti che si son succeduti dagli anni Sessanta, non credo che il Sindaco Ricci fosse nato ai tempi di Saragat…
    Quindi chi di quelli è nella lista dei migliori e dei peggiori?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>