Donato alla Biblioteca Oliveriana il prezioso volume “Primer viaje alrededor del mundo” di Antonio Pigafetta, omaggio dell’Ambasciata cilena alla città

di 

27 agosto 2021

 

Battistelli _ Vimini _ PaoliniPESARO – Il volume di riproduzione del “Primer viaje alrededor del mundo” di Antonio Pigafetta, donato dall’addetto culturale dell’Ambasciata cilena Konrad Paulsen alla città di Pesaro, da oggi fa parte delle meraviglie della biblioteca Oliveriana.

La ristampa (il manoscritto originale è conservato alla biblioteca Ambrosiana di Milano) è stata consegnata questa mattina da Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza, a Fabrizio Battistelli, presidente dell’ente di via Mazza: «Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto dall’ambasciatore la riproduzione anastatica di questo libro così prezioso – ha detto Vimini -. Un volume chiave per la storia e il racconto delle scoperte geografiche e della cartografia, per il quale non poteva esserci luogo più adatto della biblioteca Oliveriana, che l’ambasciatore, in una recente visita, ha già avuto modo di vedere e apprezzare. Siamo convinti che anche dal Cile apprezzeranno la collocazione scelta: tutti i volumi che arrivano qui diventano fonte di studio».

«È un dono graditissimo – ha sottolineato Battistelli nel ricevere il volume – che si inserisce nell’importante patrimonio di cartografia dell’Oliveriana, come il mappamondo dei primi del ‘500, una delle prime carte nautiche e come la rappresentazione grafica estremamente precisa di parte dell’America meridionale in cui le coste del Brasile corrispondono in modo eccezionale a quelle individuate dal satellite. Il libro espone il passaggio di civiltà che gli italiani hanno da sempre testimoniato. Narrazione fatta anche da Pigafetta, viaggiatore erudito ed intellettuale dedito al racconto dei viaggi intrapresi dai portoghesi. Avere queste testimonianze è fonte di gioia e di responsabilità che cercheremo di adempiere dedicando una parte espositiva alle mappe e carte geografiche storiche».

Un tesoro pronto ad arricchirsi anche «grazie al lavoro di ricerca che potrà trovare stimoli e strumenti in questa importante donazione per la quale ringraziamo l’Amministrazione comunale» ha sottolineato la direttrice Brunella Paolini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>