F1 Gp Olanda: pole di Verstappen davanti al suo pubblico, 5° Hamilton, 5° Leclerc, 6° Sainz

di 

4 settembre 2021

ZANDOVOORT (Olanda) – Max Verstappen sigla una fantastica pole nel “suo” GP di Olanda, che ritorna dopo 35 anni sul mitico circuito di Zandvoort, teatro nel passato di epiche sfide. L’olandese della Red Bull onora alla sua maniera questo ritorno mandando in visibilio il “popolo arancione”. Interessante quello che accadrà domani, visto che al fianco di Verstappen parte l’acerrimo nemico Lewis Hamilton . Il sette volte iridato, come sempre sornione nei primi due stint, ha tentato di rovinare la festa, con un ultimo giro dei suoi, ma oggi contro Verstappen “spinto” dal suo pubblico era impresa impossibile anche per uno come lui. Ci riproverà domani senz’altro, visto quanto accaduto sette giorni fa a SPA, con il gran premio “farsa”, che ha permesso a Vertappen di rifarsi sotto in classifica. Un aiuto ad Hamilton potrebbe darlo il compagno Bottas, 3° oggi, che ormai sempre più certo partente dalla Mercedes, ha due possibilità, continuare come ha fatto in questi anni a “cedere” in favore del compagno, o giocare la carta di provare a rovinare la gara di entrambi i contendenti, dimostrando che non merita il “licenziamento”. Se dovessimo scommettere punteremmo sulla prima ipotesi, ma quando c’è l’orgoglio misto rabbia, tutto può accadere. Chi spera molto in una gara spettacolare è tutto il “carrozzone” della F.1 , dopo aver messo insieme la pagliacciata di SPA, dove si è toccato il fondo. Un episodio che con il bisogno di riconquistare credibilità che ha la F.1,sarà difficile da recuperare, nonostante quello che stanno facendo Verstappen ed Hamilton, con la loro lotta.

FERRARI

Avevano, sopratutto Leclerc ed un pò anche Sainz, che la Ferrari potesse giocarsela almeno in qualifica con i due big, ma poi quando si è trattato del “giro che conta”, ecco che l’annoso problema della SF21 in qualifica è rispuntato. Comunque una nota positiva se vogliamo quella di essere abbondantemente a meno di un secondo dalla pole con Leclerc 5° davanti a Sainz. I due del Cavallino devono giocarsela bene domani in gara, visto che la McLaren, rivale per il terzo posto nella classifica costruttori,ha piazzato il solo Ricciardo in decima posizione.

TOP TEN

Quarto strepitoso posto per il sempre più incisivo Pierre Gasly, che ha fatto anche oggi miracoli con la sua Alpha Tauri, portando ancora una volta con grinta e classe la monoposto di Faenza, li fra quelli che contano. Detto delle due Ferrari, al settimo posto un altra piacevole sorpresa per i nostri colori: Antonio Giovinazzi che porta l’Alfa Romeo nuovamente li davanti , con grande classe e determinazione, nonostante lo spavento di un bullone di una ruota bloccato, che ha rischiato di vanificare la prestazione del pilota di Martina Franca. Oggi “orfano” del compagno Raikkonen, fermo per Covid, sostituito da un altro campione , lo sfortunato Robert Kubica ,che nonostante tutto quello che ha vissuto, è sempre pronto a calarsi nell’abitacolo di una F.1. Ottavo e nono posto per le due Alpine, in continua crescita di prestazioni con Ocon davanti ad Alonso. Chiude la top ten Daniel Ricciardo con la McLaren, il simpatico australiano approfitta al meglio della giornata storta del forte compagno Norris, oggi solo 13°, forse con ancora impressa nella mente la terribile botta di sabato scorso nelle qualifiche di SPA.

Domani con diretta esclusiva SKY alle 15 e replica in chiaro su TV8 alle 18, la F.1 e i suoi sempre più delusi fans, vedremo se grazie alla entusiasmante bagarre fra Verstappen ed Hamilton su un circuito ricco di fascino e storia come Zandvoort, potrà tirare un sospiro di… sollievo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>