F1, Max Verstappen vince il “suo” Gp: in Olanda 2° Hamilton e 3° Bottas, Ferrari doppiate con Leclerc 5° e Sainz 7°

di 

6 settembre 2021

ZANDVOORT (Olanda) – Max Verstappen domina il “suo” GP, ritornato sul mitico tracciato di Zandvoort dopo 35 anni. Applaudito sotto il podio dalla coppia Reale. Una grande festa sugli spalti anche da parte degli scatenati tifosi “orange” che salutano con entusiasmo …calcistico il ritorno del loro beniamino in testa alla classifica del Campionato. Va in confusione ancora una volta, quando viene messa sotto pressione, la Mercedes. Hamilton insegue vanamente per tutta la gara, il rivale della Red Bull, con alle spalle il fido scudiero Bottas, provano addirittura il terzo pit stop per ottenere il consolatorio “punticino” del giro veloce. Tutto sommato la solita gara noiosa, unica nota in chiave futura la bagarre che ci accompagnerà fino alla fine fra Verstappen ed Hamilton. La classifica della gara rispecchia le qualifiche anche per il quarto posto, ottenuto da un sempre positivo e veloce Pierre Gasly, con l’Alpha Tauri.

FERRARI

Leclerc chiude come il sabato con un quinto posto, mentre Sainz 7°, viene beffato all’ultimo giro da uno scatenato Alonso. Unica nota positiva, pur con l’onta del doppiaggio, è data dalla gara no della McLaren, che permette al Cavallino di allungare al terzo posto nella classifica Costruttori. Fra sette giorni si torna in pista a Monza, ed un podio per questa Ferrari sarebbe già un risultato eccezionale. Una realtà che tutti i fans della Rossa, sperano da anni sia l’ultima da sopportare, confidando del cambio nei regolamenti che dal 2022 si annunciano stravolgenti per tutti. Per adesso fino a dicembre però questa è la realtà, a meno che Binotto e company non si inventino qualcosa per regalare e regalarsi qualche soddisfazione parziale.

TOP TEN

Come detto sempre combattivo Fernando Alonso, il due volte Campione del Mondo, beffa Sainz all’ultimo giro e prosegue nel riportare l’Alpine, cioè la Renault, nelle posizioni che contano. Ottavo Sergio Perez, che dopo le brutte qualifiche di ieri recupera con grinta, ma rimane lontano anni luce dal suo compagno Verstappen. Nono posto per l’altra Alpine di Ocon, che pur ritornando a perdere il confronto con Alonso, contribuisce ad ottenere punti pesanti per la squadra francese. Chiude la top ten, Lando Norris, con una McLaren, che sembra aver perso lo smalto dimostrato fino a poche gare fa. Unica soddisfazione per la rivelazione inglese è aver sorpassato il compagno Ricciardo ed essere rientrato nei punti, dopo il 13° posto in qualifica.

Sette giorni e questo “concentrato” calendario 2021, riporta la F.1 in pista, nell’atteso e sempre affascinante GP d’Italia a Monza. Unica certezza sulla quale scommettere, visto che l’autodromo brianzolo permette sorpassi è che la sfida fra Verstappen ed Hamilton sia meno noiosa di oggi, magari con qualche sorpresa che possa inserirsi così tanto…per.

ORDINE DI ARRIVO GP DI OLANDA

  1. VERSTAPPEN – RED BULL

  2. HAMILTON – MERCEDES

  3. BOTTAS – MERCEDES

  4. GASLY – ALPHA TAURI

  5. LECLERC – FERRARI

  6. ALONSO – ALPINE

  7. SAINZ – FERRARI

  8. PEREZ – RED BULL

  9. OCON – ALPINE

  10. NORRIS – McLAREN

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>