Super Diego Di Fabio, a Imola continua la lotta verso il titolo per il pilota pesarese

di 

9 settembre 2021

IMOLA (Bologna) – Diego Di Fabio, il diciottenne pilota pesarese prosegue la sua corsa verso il titolo della Classe GT4 AM nel Campionato Gran Turismo “Sprint”. La vittoria in Gara-1 il sabato, ed il secondo posto nella manche di domenica, ottenuti nel 3° round del Campionato Italiano Gran Turismo ad Imola lo scorso weekend, rafforzano la leadership di Di Fabio e del suo compagno Luca Magnoni, in testa alla classifica della loro categoria. Supportati da una Mercedes AMG “GT4”, curata dall’esperto e blasonato Team Nova Race, Di Fabio e Magnoni che si dividono il volante, nei 50minuti +1 giro di ogni gara, sono sempre più vicini al prestigioso traguardo. Se per l’esperto Magnoni si tratterebbe di un altro titolo da aggiungere in bacheca, per il “nostro” Diego, arrivare alla vittoria finale, avrebbe ancora un valore più risaltante, che lo proietterebbe definitivamente fra le promesse dell’automobilismo italiano. Anzi fra le certezze, visto che in soli tre anni, partendo dal debutto vincente a 16 anni, conquistando il Campionato Italiano “Mini Challenge Lite”, un interlocutorio 2020, sempre nel Challenge Mini, si trova al volante della potente coupé di Stoccarda in lotta per un titolo nel più prestigioso Campionato nazionale. La conferma delle potenzialità di Di Fabio, viene anche dalla considerazione che si sta guadagnando fra i team manager della categoria, merito anche del suo “coach”, l’ex pilota ufficiale Audi Christian Pescatori, che dall’alto della sua esperienza sta accompagnando il pesarese verso la “punta” del Motorsport.

Al “Dino e Enzo Ferrari” di Imola, con l’argentea Stella a tre punte #207, Diego e Luca, in Gara-1 dopo un ‘entusiasmante lotta conclusasi nel finale, sono saliti sul gradino più alto del podio. In Gara-2, domenica pomeriggio, dopo una partenza incerta Di Fabio si è reso protagonista di un turno di guida perfetto girando su tempi delle auto più potenti delle altre classi. Ceduto il volante a metà gara a Magnoni, anche l’esperto driver si è prodotto in una grande rimonta, visto che il regolamento prevede per i vincitori della prima gara, 15 secondi in più di sosta “obbligata” al pit –stop. Peccato che l’arrivo in regime di Safety Car, dovuto ad un uscita di strada, non ha permesso di concludere la rimonta, che avrebbe potuto chiudere i giochi prima dell’ultima gara. Comunque due risultati che come detto rafforzano la leadership nella Casse GT4AM, Di Fabio e Magnoni ora sono chiamati all’ ennesima prova di forza nel doppio appuntamento finale del Mugello dei prossimi 8/10 ottobre. Soddisfatti delle prestazioni di Diego anche le importanti aziende che lo supportano: “Amica Chips”, “Mak Wheels”,” Pronto Green”, “Concessionaria Mercedes Rossi”, “Pesaro Impianti” e “Drive EAT”.

LE FOTO DI MICHELE PUCCIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>