A Fano consultazione pubblica su Adriatic Link, elettrodotto sottomarino in corrente continua che unirà Abruzzo e Marche

di 

10 settembre 2021

Adriatic Link, elettrodotto sottomarino in corrente continua che unirà Abruzzo e Marche

Adriatic Link, elettrodotto sottomarino in corrente continua che unirà Abruzzo e Marche

FANO – Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, organizza una giornata dedicata alla presentazione del progetto Adriatic Link alla città di Fano coinvolta dall’infrastruttura . La  Consultazione Pubblica è utile a raccogliere quesiti, osservazioni e pareri di cittadini e stakeholder.

L’incontro si svolgerà in modalità digitale sulla piattaforma Teams e si svolgerà dalle 17.00 alle 19.00 lunedì 13 settembre. Tutte le informazioni per partecipare si possono trovare al seguente link: www.terna.it/it/progetti-territorio/progetti-incontri-territorio/adriatic-link

Per l’Adriatic Link, il nuovo elettrodotto sottomarino in corrente continua che unirà Abruzzo e Marche, inserito nel Piano di Sviluppo della rete elettrica nazionale, Terna investirà oltre 1 miliardo di euro, coinvolgendo circa 120 imprese tra dirette e indotto. La lunghezza totale del collegamento sarà di circa 270 km, di cui 230 km in cavo marino.

Sia nelle Marche, sia in Abruzzo l’immissione dei flussi di corrente nella Rete di trasmissione nazionale sarà resa possibile da una nuova stazione di conversione da corrente continua a corrente alternata collegata all’approdo attraverso una linea in cavo.

Inoltre, sono stati installati tre totem informativi nella città di Fano: il primo all’Ufficio Urbanistica, il secondo all’ingresso del Comune di Fano davanti all’Ufficio Anagrafe e il terzo nell’androne del primo piano della residenza comunale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>