Per la Vuelle di Petrovic a Brindisi ultimi appuntamenti di preseason

di 

10 settembre 2021

Aleksandar Petrović, da giocatore aveva mani fantastiche, oggi ha anche piedi buoni (dal sito web della Victoria Libertas Carpegna Prosciutto)

Aleksandar Petrović

PESARO – Ultimo appuntamento di precampionato per la Vuelle, che oggi e sabato sarà di scena a Brindisi per la decima edizione del trofeo Elio Pentassuglia, triangolare che vedrà impegnate, oltre a Pesaro e ai padroni di casa dell’Happy Casa, la squadra estone del Bc Tartu, che la Carpegna Prosciutto affronterà sabato pomeriggio alle ore 18, mentre stasera, alle 20.30, i ragazzi di Petrovic sfideranno i pugliesi, remake della partita di sette giorni fa, match che aveva visto Brindisi vincere in rimonta.

Sarà l’ultima occasione senza i due punti in palio, perché dal sabato successivo si inizierà a fare sul serio, con la Vuelle, che il 18 settembre a mezzogiorno incontrerà la vincente del girone A della Super Coppa, molto probabilmente Venezia, dopo il successo colto dall’Umana a Reggio Emilia, e il 26 inizierà il campionato, con la trasferta di Sassari in programma alle ore 18.

Martedì la Vuelle ha perso contro i campioni d’Italia della Virtus, match che ha mostrato tutti i limiti, ma anche le cose positive di questa squadra, anche se i giudizi settembrini sono da prendere con le molle, ma, se vi ricordate, l’anno scorso, già in Super Coppa si erano viste le qualità della squadra di Repesa, mentre per adesso saltano agli occhi più i difetti di quella di Petrovic.

Al Pala Dozza, la Segafredo ha giocato un primo tempo vero, soprattutto in fase difensiva, chiudendo la Vuelle in un angolo da cui non è mai riuscita ad uscire, mentre la difesa pesarese faceva acqua da tutte le parti, lasciando liberi i tiratori bolognesi sul perimetro, con la scelta di chiudere l’area che non ha pagato, visto che poi Alibegovic e compagni hanno sempre fatto canestro da fuori.

E se la Virtus gioca bene, e la Vuelle gioca male, il 52 a 26 del 18esimo non deve sorprendere nessuno, ma da lì in poi le cose sono un pochino cambiate, sia perché Scariolo non ha più chiesto ai suoi giocatori di spingere al massimo, sia perché coach Petrovic ha trovato un quintetto che funzionava, quello con Moretti e Tambone da esterni, Drell e Zanotti come ali e Tyrique Jones sotto canestro.

E se un quintetto funziona, vuol dire che quello precedente aveva tanti difetti, e non si può evitare di parlare del duo brasiliano, bocciato alla prima vera prova difficile, perché capitan Delfino viene giustamente centellinato, come Sanford, due che non devono imparare niente, mentre Camara avrebbe bisogno di giocare più minuti, ma, giustamente, la priorità di Petrovic è quella di inserire al meglio Tyrique Jones.

E, a giudicare da quello che si è visto contro la Virtus, il ragazzo si sta inserendo alla grande, anche se non dobbiamo aspettarci che segni 30 punti ogni domenica, ma che fosse un buonissimo giocatore lo sapevamo, e potrà essere ancor più produttivo quando verrà cercato con i suoi ritmi, su quei tagli verso il ferro che potrebbero renderlo quasi immarcabile a livelli più bassi.

Livelli dove speriamo si facciano valere anche i brasiliani, che non hanno le capacità tecniche per segnare contro difese d’Eurolega, ma che per forza di cose, dovranno trovare i loro spazi contro avversari più abbordabili, altrimenti questa Vuelle avrebbe già qualche problemino da risolvere, che, se unito a quello di Drell, potrebbe non fare arrivare tutti illesi al giorno del panettone.

Di Pacheco sapevamo già un po’ di cose, compreso che non avesse molti punti nelle mani, ma contiamo sulle sue qualità di passatore e di contropiedista, e di Demetrio sapevamo che non avesse l’indole del leader, ma il tiro non è malaccio e 207 centimetri devono essere sfruttati meglio, specialmente a rimbalzo.

A Brindisi dovrebbe ancora mancare Chappell, e il match di domani sera potrebbe essere trasmesso su Antenna 85 sud, canale partner dell’Happy Casa e sulla loro pagina Facebook, ma ancora non è arrivata l’ufficialità, mentre per la partita di sabato contro gli estoni, potrebbe partire la ricerca di link alternativi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>