“Noi Briganti” a Mombaroccio: un progetto che unisce disabilità mentale, trekking e documentario

di 

11 settembre 2021

Noi BrigantiMOMBAROCCIO – La Cooperativa Sociale Alpha, grazie alla collaborazione con il Comune Di Mombaroccio, organizza il 12 settembre una giornata dedicata all’anteprima del documentario “Noi Briganti” di Eugenio Cinti Luciani e in memoria anche dell’ ex Ospedale per malattie nervose Bricciotti.

Il progetto nasce due anni fa per volere della cooperativa Alpha, con l’intento di far conoscere, attraverso un’esperienza documentata, un cammino/viaggio in cui un gruppo, formato da utenti accomunati dalla fragilità mentale e operatori, affrontano insieme un percorso/trekking di 7 giorni. Questa esperienza viene narrata direttamente dai partecipanti in cui le difficoltà e i successi emergono in una cornice emozionale che evidenzia come il trekking e il contatto con la natura non solo riabilitino ma riescano anche a sfumare i confini del pregiudizio.

Il documentario è stato candidato e selezionato al Festival Internazionale del cinema di Salerno.

Distribuito da Assiociak di Cristiano Anania, a causa delle restrizioni Covid, tale docu-film finora è stato visibile solo online, su Vativisio, UAM.TV e amazon primevideo. Oggi, le nuove condizioni consentono che la visione di tale documentario possa diventare reale, territoriale, itinerante e occasione di incontro, in un’ottica di promozione sociale, partecipazione e coinvolgimento di tutta la cittadinanza. Il programma della giornata sarà:

alle 16 ritrovo in piazza Brocci Comune di Mombaroccio, alle 16.30 dalle 18.30 camminata insieme nel territorio di Mombaroccio in collaborazione con l’Associazione La Pallarotonda, un ringraziamento  particolare va a Daniele Grassetti presidente dell’associazione che ha sostenuto fin dall’inizio il progetto. Alle 18,30 aperitivo in piazza in collaborazione con la Bottega del Borgo di Mombaroccio (costo 10 euro a persona),  ore 20,30 proiezione del documentario “Noi Briganti” al Teatro Comunale di Mombaroccio.

Per accedere alla proiezione è obbligatorio il green pass. L’ingresso è libero.

Si ringrazia il sindaco di Mombaroccio Emanuele Petrucci per la disponibilità e l’accoglienza dedicata a questa giornata, in memoria anche dell’ ex Ospedale per malattie nervose Bricciotti dove le testimonianze storiche narrano di “un luogo senza né catene né sbarre, con la chiave sulla porta principale; i ricoverati potevano passeggiare nel giardino o per le vie del paese. Il paziente, finita la degenza, non veniva marchiato come folle, cosa che accadeva per gli altri ospedali psichiatrici”. Inoltre si ringrazia il sostegno ricevuto dal Comune di Pesaro nella figura di Sara Mengucci, Assessore alla Solidarietà, e si ringrazia anche  L’Asur area vasta 1 che ha creduto in questo progetto.

Informazioni sulla pagina Facebook Noi Briganti o sul sito della Cooperativa www.alphapesaro.org.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>