Concorso “La Perla d’Italia”: tutti i premiati e le premiate alla 1^ selezione nazionale. Le foto di Amato Ballante

di 

13 settembre 2021

CERVIA (Ravenna) – Sabato 11 settembre si è svolta la 1° selezione di categoria del concorso di bellezza e potenzialità La Perla d’Italia, con 40 partecipanti provenienti da tutta Italia (Marche, Toscana, Veneto, Lazio, Calabria) che si sono “scontrati” a colpi di performance di ballo, canto, recitazione.

In giuria Alessandro Ingrà, regista che segue anche la realizzazione della fiction de “La Perla d’Italia”; Davide, Attore; Paolo Valli e Ricò, nel settore musicale; Claudia dell’agenzia Model Management di Bologna, Nicola di Inveritaspress Giornalista; Matilda imprenditrice nel settore abbigliamento; Alessandra con il marito nel settore eventi.

Durante tutta la giornata le partecipanti hanno avuto l’opportunità di stare sul set cinematografico sotto la direzione di Alessandro Ingrà per girare alcune scene della fiction nel ruolo di figurazione speciale. Dalle 21 sono iniziate le danze, nel vero senso della parola, in quanto i due concorrenti Manuela e Antonino Schiavone hanno messo in scena una performance di ballo latino che ha lasciato di stucco tutti i presenti. Manuela si è piazzata terza nella categoria Baby.

Tra le performance più apprezzate, la favola creata da Giulia e Noemi Portale, due bambine di 10 e 12 anni, dedicata alla loro sorella Giada, inferma su una sedia a rotelle dalla nascita. La giuria si è molto emozionata, tanto da premiare Noemi Portale di Ravenna con il massimo punteggio della categoria Baby: le è stato assegnato un lavoro retribuito da € 500,00; un gioiello dello sponsor Perla donna di Forlì e un provino cinematografico professionale. Al secondo posto Manuela Vata di Firenze che ha presentato un ballo e ha vinto un gioiello dello sponsor Perla donna di Forlì.

Tra i TeenAger si è distinta Tudorita Cosulean di Porto Recanati, anche per lei un lavoro retribuito da 500 euro . A seguire Elena Papini di Firenze che nello stesso weekend era già stata protagonista di un servizio fotografico retribuito e una scena principale nella fiction. Terza classificata Arianna Lavacchielli di Viterbo che si è esibita con una delle 12 canzoni da lei scritte ed interpretate.

Nella categoria Lady la prima classificata è stata Gloria Rosa di Vicenza, con una performance sensuale di ballo; anche per lei i premi previsti per la prima: lavoro retribuito con 500 euro, un gioiello dello sponsor Perla donna di Forlì; un provino cinematografico professionale.

Al secondo posto Cristiana Zanon di Padova e al terzo Francesca Scarabello di Vicenza. Victoria Ustizhanina di Ferrara è salita sul gradino più alto anche per lei avoro retribuito con 500 euro un gioiello dello sponsor Perla donna di Forlì; un provino cinematografico professionale. Con un solo punto in meno Anna Titone di Firenze e con un ulteriore punto in meno Anna Zanotti di Bologna con una performance di yoga.

Nella categoria Diamond delle over 60, con un monologo totalmente recitato Anna Neri di Bologan si è classificata al primo posto, a seguire Maria Grazia Dione di Ravenna e Adriana Biacco di Rimini.

La Perla d’Italia è un l’unico concorso che si svolge totalmente in un solo weekend (venerdì casting e sabato finale nazionale) con primo premio per ogni categoria di 500 euro per un lavoro retribuito in ambito moda/cinema/servizi fotografici/pubblicità.

Le prime di ogni categoria passano direttamente alla finalissima che sarà svolta nel 2022 dove le prime classificate di ogni categorie avranno un contratto retribuito di 3.000 euro, la fascia di testimonal, senza dover dare alcuna esclusiva alla Perla d’Italia. Tutti pronto per il prossimo appuntamento che si terrà sempre all’Hotel Major di Cervia il prossimo 24-25 settembre.

LE FOTO DI AMATO BALLANTE:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>