La Vis espugna Lucca 1-2: Manetta e Gucci firmano tre punti pesantissimi

di 

10 ottobre 2021

Niccolò Gucci marcato da Bellich, rispettivamente autori del terzo e del primo gol dell'1-2 di giornata

Niccolò Gucci marcato da Bellich, rispettivamente autori del terzo e del primo gol dell’1-2 di giornata

LUCCA – La maglia biancoceleste che doveva rispolverare le origini della storia del calcio pesarese regala una prima volta storica consentendo alla Vis di espugnare per la prima volta lo stadio di Lucca.

Un colpaccio per i ragazzi di Banchini che trovano la terza vittoria stagionale, nonché la seconda in trasferta. Come a Teramo anche a Lucca la Vis vince rimontando da una situazione di svantaggio in un 1-2 frutto interamente di reti su palla inattiva in cui la Vis piuttosto rimaneggiata (Banchini si è trovato ad adattare terzini in centrocampisti) si conferma solida dietro e opportunista in avanti. 

E dire che si era cominciato rispolverando vecchi vizi come quello dell’andare sotto a partita iniziata. Dopo sei minuti calcio d’angolo per i toscani che innescano il colpo di testa di Baldan che gode di eccessiva libertà da marcature, Farroni para, ma respinge alla portata dell’accorrente Bellich che segna dall’area piccola. Svolta subitanea di una partita molto spezzettata, con gioco frammentato anche per l’atteggiamento piuttosto falloso della Lucchese. 

La Vis però monetizza i falli ripagando i toscani con la stessa moneta del gol su palla inattiva: al 28° è Rubin a calibrare un calcio di punizione coi giri giusti per la sponda di Cusumano che agevola la battuta a rete vincente di Manetta. E’ 1-1 con un difensore centrale che risponde a un altro grazie al primo gol dell’ex Fermana  Manetta in maglia pesarese. La Lucchese si mostra in salute e prova a riportarsi in avanti con Fedato, Semprini e Visconti, ma Farroni risponde presente.

Inizia la ripresa con De Respinis e Saccani che restano negli spogliatoi per gli ingressi di Lombardi e il debutto in maglia Vis del classe 2003 Diego Accursi. La Lucchese comincia il secondo tempo rendendosi pericolasa per tre volte con Semprini, ma l’1-1 regge con Banchini che irrobustisce la difesa con gli ingressi di Di Sabatino e Pellizzare a dar man forte a Gavazzi e Manetta. 

Ma è una Vis che prima serra le fila e poi si conferma opportunista e spietata trovando il gol del sorpasso e della vittoria su calcio d’angolo con Gucci che trova una combinata fra smarcamento e torsione di testa da manuale del centravanti. Quarto gol stagionale per l’attaccante fiorentino e 1-2 che sarà anche il galvanizzante risultato finale per i pesaresi che ora fanno capolino in zona playoff

LUCCHESE – VIS PESARO 1-2

LUCCHESE: Coletta; Corsinelli, Bellich, Baldan, Nannini (25’st Babbi); Mawuli Eklo, Bensaja (37’st Nanni), Frigerio; Visconti; Semprini, Fedato. All. Pagliuca

VIS PESARO (3-5-2): Farroni; Manetta, Gavazzi, Cusumano (18’st Di Sabatino), Piccinini, Saccani (1’st Lombardi), Astrologo, Giraudo (28’st Pellizzari), Rubin; De Respinis (1’st Accursi, 43’st Cannavò), Gucci. All. Banchini

Arbitro: Catanoso di Reggio Calabria

Reti: 6’pt Bellich, 28’pt Manetta, 35’st Gucci

Note: ammoniti Giraudo, Frigerio, Bellich, Semprini, Fedato, Mawuli Eklo, Di Sabatino

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>