Caro energia, materie prime, inflazione e mano d’opera La presidenza CNA di Pesaro e Urbino discute dell’emergenza per le imprese

di 

1 giugno 2022

IMG_2322 (3)PESARO – L’aumento vertiginoso del costo dell’energia con il prezzo del gas e del petrolio ormai fuori controllo; la schizofrenica impennata delle materie prime e le incredibili difficoltà negli approvigionamenti delle stesse. Ed ancora i problemi a reperire mano d’opera per le imprese turistiche e per quelle manifatturiere.

Una ripresa ostacolata non solo dallo scoppio del conflitto tra Russia e Ucraina ma da una serie di manovre speculative partite mesi prima della guerra che rischiano di mettere in seria difficoltà quella ripresa economica che pure si era registrata negli ultimi mesi del 2021 e in questo primo semestre del 2022 anche in provincia di Pesaro e Urbino.

Gli imprenditori sono in allarme non solo per il clima di grave incertezza determinato dalla guerra ma anche per una spirale inflattiva che sembra non avere fine e che pone a serio rischio molte delle attività del territorio. Una provincia, quella di Pesaro e Urbino, che esporta più di altre e che risente pesantemente di tutti i fattori di criticità elencati.

Nella presidenza della CNA di Pesaro e Urbino è stata discussa la strategia del sistema nazionale della CNA che in questi mesi ha incalzato il Governo e sui tavoli dei ministeri competenti su tutte quante le questioni: caro energia, materie prime e difficoltà legate all’applicazione del Superbonus. Ed ancora il costo delle materie prime e la difficoltà a reperirle tanto che molte aziende della provincia si trovano pieni di ordini ma non possono evaderli per la mancanza delle stesse. Ed ancora l’embargo delle esportazioni e l’impossibilità oggettiva di importare ed esportare verso i paesi interessati dal conflitto.

La strategia della CNA rimane quella di affiancare le imprese in questo difficile momento e di cercare di aprire dei canali anche a livello istituzionale locale che possano aiutare le aziende in difficoltà.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>