Tavolo Studenti ripropone Spazio Under 20: appuntamento l’1 dicembre a Palazzo Gradari

di 

23 novembre 2022

PESARO – Giunge alla sua terza edizione, dopo due anni di stop dettati dalla pandemia, #SpazioUnder20 il progetto promosso dall’associazione pesarese Tavolo Studenti che riporta alla città un momento di ascolto confronto con le giovani generazioni. L’iniziativa, infatti, dal 2018 pone al centro del dialogo le idee dei giovani studenti pesaresi riguardanti il futuro della propria città.
L’evento che rientra nella programmazione di “Pesaro città italiana dei giovani 2022 – si terrà durante la mattinata di giovedì 1 dicembre a Palazzo
Gradari. Per ogni scuola superiore pesarese potranno partecipare 16 studenti che possono iscriversi rivolgendosi, già da ora, alla segreteria del proprio istituto superiore o chiedendo informazioni al prof. coordinatore della propria classe entro la fine di questa settimana.
“Doveroso da parte nostra ascoltare gli studenti, una fascia generazionale difficile da intercettare sottolinea Heidi Morotti, assessora con delega alle
Politiche giovanili -. Possiamo intraprendere un dialogo con loro solo parlando la loro lingua e queste iniziative sono necessarie proprio alla creazione di questo dialogo”.
#SpazioUnder20L’evento è strutturato attraverso i suoi 8 tavoli tematici che tratteranno i temi del Lavoro; Benessere; Sport; Ambiente; Cultura; Partecipazione; Diritti;
Trasporti e Mobilità. Questi diventeranno poi il luogo dove le idee dei giovani studenti pesaresi prenderanno forma attraverso il dialogo con i propri coetanei, idee che a fine iniziativa verranno trasmesse direttamente all’amministrazione comunale per il miglioramento o l’introduzione di nuove soluzioni che siano a prova di giovani.
“Quest’anno #SpazioUnder20 è composto da uno staff giovanissimo fatto principalmente da ex rappresentanti d’istituto spiega Timoteo Tiberi dell’associazione Tavolo Studenti -, grazie al riconoscimento di Città dei giovani 2022 siamo riusciti a riproporre l’iniziativa dopo due anni di stop dettati dal Covid. Parliamo di una mattinata d’ascolto dedicata ad un centinaio di studenti e alla loro vita, comprese le loro esigenze. In questi tavoli – continua Tiberi – i ragazzi scoprono molti servizi a loro dedicati già presenti in città o propongo idee e alternative utili alla loro generazione. Nei diversi tavoli ci saranno assessori,  funzionari e persone che lavorano in settori utili ai giovani. Queste richieste si sono sempre poi tradotte in servizi utili per la città”.
A seguito dell’evento, grazie al sostegno del Comune di Pesaro, verrà messo a disposizione, dall’Associazione Tavolo Studenti, un contributo di 1500 euro,
utile a realizzare un’idea proposta dai ragazzi e dalle ragazze durante la mattinata del primo dicembre. Tutte le altre proposte verranno poi affidate agli
amministratori, esperti e relatori dei diversi ambiti presenti ai tavoli.
“Ci saranno 8 tavoli tematici legati alle esigenze giovanili – conclude Matilda del Maestro dell’associazione Tavolo Studenti -, per tutti i giovani che sono interessati e vogliono partecipare all’iniziativa consigliamo la richiesta di partecipazione diretta alle scuole tramite i professori referenti o alla segreteria studenti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>