Vuelle, altra gioia: battuta Scafati 69-81. Andata chiusa a 18 punti

di 

15 gennaio 2023

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

SCAFATI – La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro chiude il girone di andata con una bella vittoria frutto di una grande prestazione di squadra. Alla BetaRicambi Arena – PalaMangano il match della 15^ giornata di Serie A contro la Givova Scafati termina 69-81 in favore dei biancorossi che salgono così a quota 18 in classifica.

Coach Jasmin Repesa manda in quintetto Moretti, Abdur-Rahkman, Charalampopoulos, Cheatham e Kravic mentre coach Caja si affida a Thompson, Rossato, Pinkins, Okoye e Stone.

Il match si apre con i due punti di Charalampopoulos a cui risponde la tripla di Okoye. Cheatham riporta avanti i biancorossi sul 5-6 mentre Gudmundsson colpisce da oltre sette metri. Ancora Okoye firma il nuovo vantaggio dei padroni di casa al 7′, Imbrò piazza la bomba del 13-9 che porta coach Repesa a chiamare timeout a 2’57” dalla prima sirena. La tripla di Visconti vale il -1 mentre Cheatham regala ai pesaresi il sorpasso (13-14). Il primo quarto si chiude sul 13-15.

Il secondo quarto comincia con i due liberi di Pinkins che poi realizza anche la tripla del 18-15. Totè realizza e subisce il fallo dello stesso numero 12 gialloblu per il 18-18. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro grazie a un parziale di 7-0 va sul 18-22 e porta coach Caja a chiamare timeout al 15′, poi Rossato accorcia le distanze. Abdur-Rahkman è autore di una bella bomba per il 20-27 e poco dopo si ripete per il 20-30. Altro timeout per la Givova a 3’22” dalla pausa lunga ma Charalampopoulos firma il +12. La Givova riduce il gap con la tripla di Pinkins a cui risponde subito Cheatham per il 25-36 a 1’10” dalla sirena di metà gara. Mian realizza dalla lunga distanza ed è ancora Kwan a replicare per il 28-39. Si va negli spogliatoi sul 31-41 grazie ai due liberi realizzati da Charalampopoulos e al tiro da tre di Mian.

quelle carpegnaAl rientro dall’intervallo il secondo tempo parte con le due bombe di Okoye e Imbrò. Vasilis sblocca il tabellino pesarese mentre i tre punti di Tambone valgono il 39-46. La Givova si riavvicina dalla lunetta, poi con un break di 12-1 la squadra di coach Caja si porta in vantaggio sfruttando anche un antisportivo fischiato ai danni di Totè. Il terzo quarto si chiude sul 55-52.

Gli ultimi dieci minuti si aprono con la tripla di Gudmundsson e l’antisportivo di Imbrò che portano in lunetta Visconti per il 55-57. Riccardo subisce fallo sul tentativo dalla lunga distanza: con un 2/3 e la bomba di Jon Axel la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro va sul 55-62 e poi sul +10 grazie ai tre punti di Abdur-Rahkman. Le due triple consecutive di Okoye tengono vive le speranze di rimonta dei campani (61-67) al 34′ ma la squadra di coach Repesa allunga nuovamente con la schiacciata di Charalampopoulos che a 4’44” vale il 61-71 costringendo la panchina della Givova a chiamare timeout. ‘Chara’ è on fire: trova una gran tripla e subisce anche il fallo di Okoye per il libero aggiuntivo del 61-75. Kravic da sotto e Tambone dai sette metri segnano i canestri della sicurezza (61-80), Stone e Okoye riducono in parte le distanze ma la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro ormai ha la vittoria in tasca. Il match termina sul 69-81.

Il miglior realizzatore tra i biancorossi è Vasilis Charalampopoulos, autore di 15 punti. In doppia cifra anche Abdur-Rahkman con 12 punti realizzati, 11 per Cheatham e 10 per Gudmundsson.

Coach Jasmin Repesa a fine match in sala stampa commenta la vittoria conquistata sul parquet di Scafati: “Complimenti ai miei ragazzi per questa vittoria molto importante frutto di una prestazione di grande maturità; per tre quarti abbiamo giocato un bel basket, peccato per il terzo quarto dato che abbiamo perso concentrazione e concesso troppo. Fortunatamente ci siamo ripresi velocemente e abbiamo portato a casa questa importante vittoria che arriva al termine di un girone di andata in cui abbiamo affrontato un calendario complicato e senza mai essere al completo. Nove vittorie su 15 sono un risultato straordinario, ognuno ha portato il proprio contributo. Questo gruppo si trova molto bene insieme, puntiamo a fare sempre meglio andando avanti partita dopo partita”.

GIVOVA SCAFATI – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 69-81 (13-15; 31-41; 55-52)

GIVOVA SCAFATI: Stone 3, Thompson 4, Okoye 24, Caiazza ne, Mian 7, Pinkins 15, De Laurentiis ne, Rossato 6, Imbrò 10, Butjankovs, Tchintcharauli ne, Logan ne Coach: Caja

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Kravic 9, Abdur-Rahkman 12, Visconti 8, Moretti 6, Tambone 6, Stazzonelli ne, Gudmundsson 10, Charalampopoulos 15, Totè 4, Cheatham 11 Coach: Repesa

Arbitri: Lanzarini, Galasso, Patti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>