Il ruolo della community nei giochi online

di 

16 gennaio 2023

Nella progettazione, nel marketing, nella visibilità, la community svolge un ruolo importantissimo nella crescita e nella diffusione dell’industria dell’intrattenimento. Scopriamo come.

990D13A2-F509-4F09-BA38-4878D5CC8801La rete è diventata una grande aggregatrice di persone e di passioni, online infatti le persone si conoscono, si parlano, si scambiano informazioni e opinioni su tantissimi temi diversi. Uno dei più importanti è senza dubbio quello del gaming, tra i settori economici più in crescita negli ultimi anni.

Il ruolo della community, in questo ambiente, è via via diventato sempre più centrale e la sua importanza si trova soprattutto nella differenziazione dei prodotti dei giochi online ma anche nel modo in cui si parla, si fruisce e ci si relaziona con una specifica piattaforma di gaming.

I social network stanno influendo notevolmente nel successo delle slot online, in quanto vengono utilizzati come luogo di scambio di informazioni e opinioni su vecchie e nuove slot online che vengono introdotte nel mercato. Ad esempio, i giocatori possono condividere le loro esperienze di gioco o recensioni sui diversi titoli sui loro profili o in gruppi dedicati, influenzando così le scelte dei giocatori che cercano nuove slot online da provare.Inoltre, possono essere utilizzati come mezzo per promuovere le slot online, pubblicizzandole ai propri utenti attraverso post, pubblicità a pagamento o partnership con influencer. In questo modo, le slot online possono raggiungere un pubblico più ampio e attrarre nuovi giocatori.

I social influiscono anche nel successo dei videogames. Lo dimostra la community di gamers e di appassionati su Twitch, il social che ha raccolto l’eredità di YouTube (che nel 2018 vantava 50 miliardi di ore di contenuti sul tema gioco). Adesso la fruizione di questi contenuti passa soprattutto attraverso lo streaming, con sessioni live che consentono agli utenti di chattare tra loro creando proprio quel senso di comunità e di partecipazione di cui parlavamo. Secondo i dati di TwitchTracker.com sono oltre 1 milione le persone che guardano video sul gaming in diretta (nel 2014 erano appena 350 mila), con il maggior numero di ricerche per giochi come League of Legends e Overwatch.

Community e gaming si uniscono quindi inevitabilmente al social, in un’alleanza che secondo la ricerca di NewZoo continuerà a crescere in maniera esponenziale negli ultimi anni. La comunità di giocatori e di appassionati diventa quindi un pubblico e un target perfetto per la comunicazione dei brand che possono inserire la pubblicità direttamene nei giochi, vendere prodotti o servizi legati a quel titolo, oppure direttamente realizzare videogiochi per attirare gli utenti.

La community del gaming insomma è di grandissima importanza per diversi aspetti economici, ma quello del marketing è centrale. I gamers infatti spendono almeno 13 ore a settimana sui social network, secondo la ricerca di LLC insieme a RockYou, ogni giocatore ha una media di 218 seguaci attivi sui social e almeno 17 amici che giocano allo stesso titolo.

La crescita di questo settore, insomma, è veramente inarrestabile e gran parte del suo segreto è proprio nella creazione e nella crescita della sua community. Una comunità digitale, a distanza, ma che riesce a portare il suo contributo in tanti settori diversi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>