Marche, Maserati in fiamme a Civitanova sull’A14

Marche, Maserati in fiamme a Civitanova. Le auto sono degli strumenti meravigliosi quanto imprevedibili. Le auto, a volte, prendono fuoco all’improvviso e ciò può essere il risultato di diversi problemi meccanici, elettrici o a seguito di incidenti. Nonostante le possibilità che ciò possa accadere siano basse, le conseguenze riportate potrebbero essere gravi. Vediamo cosa è successo nelle Marche, più precisamente a Civitanova:

Nella prima serata di mercoledì 22 maggio 2024, un suv Maserati che viaggiava sull’autostrada A14 pare abbia preso fuoco d’improvviso. Non ci sarebbero feriti ed il conducente stesso avrebbe allertato i soccorsi per debellare il prima possibile l’incendio. Ecco qualche dettaglio in più su ciò che è accaduto:

Marche Maserati in fiamme

Marche, Maserati in fiamme a Civitanova sull’A14: allertati subito i soccorsi

Facendo riferimento alle prime ricostruzioni del caso, lo scenario dell’incendio pare sia stata la superstrada Valdichienti. In particolare, pare che sia avvenuto in direzione monti, tra lo svincolo per l’autostrada A14 e quello per arrivare alla zona industriale della città di Civitanova. A prendere fuoco sull’autostrada pare sia stata un Suv Maserati con impianto a gasolio.

Stando a quanto ricostruito, i Vigili del Fuoco pare che siano intervenuti poco dopo le 19 di ieri mercoledì 22 maggio 2024. I pompieri si sarebbero diretti tempestivamente sul luogo dell’incendio per domare in fretta le fiamme provenienti dall’auto. A chiamare i soccorsi sembrerebbe esser stato proprio il conducente del suv Maserati. In particolare, stando a quanto rinvenuto, l’uomo si sarebbe accorto che dall’auto stesse fuori uscendo del fumo.

A questo punto avrebbe accostato subito lungo la carreggiata e l’auto pare che abbia iniziato a prender fuoco. Fortunatamente, l’uomo sarebbe sceso dall’automobile prima che iniziassero le fiamme. Una volta allertati i soccorsi, i vigili si sarebbero subito mobilitati nel tentativo di spegnere le fiamme. A quanto sembra, la squadra pare che abbia spento il fuoco usando del liquido schiumogeno ed avrebbe messo in sicurezza l’intera zona. Successivamente, sul luogo sarebbe arrivata anche una pattuglia della polizia stradale per accertare le dinamiche dell’incendio.

In base alle prime dichiarazioni, l’accaduto avrebbe spaventato chiunque si trovasse di passaggio su quel tratto di superstrada. Per fortuna, nessuno compreso il conducente, pare aver riportato danni fisici. Il traffico avrebbe continuato a transitare normalmente in maniera scorrevole, nonostante la possibilità di usufruire di una sola corsia. Ciò per permettere ai vigili del fuoco del distaccamento di Civitanova di agire in fretta sull’incendio.