Marche, accoltellato ed ucciso a Fermo: due arresti

Marche, accoltellato ed ucciso a Fermo: effettuati due arresti. La sicurezza pubblica è uno dei egli elementi fondamentali per qualsiasi città. Garantire ai cittadini di essere al sicuro è il primo passo per far sì che venga garantita la giusta civiltà. Vediamo ora cosa è accaduto nelle Marche, precisamente nel Fermano:

A Fermo, un ragazzo di 23 anni, pare abbia perso la vita a seguito di una rissa. Durante quest’ultima sarebbe stato colpito da un coltello, poi la morte in ospedale. Ad essere arrestati altri due ragazzi, uno 34enne ed un 22enne. Denuncia per un minorenne. Ecco qualche dettaglio in più su quanto accaduto:

Marche accoltellato ed ucciso

Marche, accoltellato ed ucciso a Fermo: ecco tutti i dettagli sul caso

Stando alle prime ricostruzioni del caso, lo scenario di questo evento sarebbe Porto Sant’Elpidio, nel Fermano. Durante la rissa, in cui sarebbero avvenuti degli accoltellamenti, sarebbe sato ferito un ragazzo di 23 enne. La vittima, che sarebbe successivamente deceduta in ospedale, pare si chiamasse Jeddi Osama. Si tratterebbe di un ragazzo italiano con origini marocchine. Questa mattina sarebbero stati poi convalidati presso il Tribunale di Fermo due arresti.

Il primo arresto riguarderebbe un 34enne di origini marocchine ed il secondo un 22enne egiziano. I due pare siano stati fermati dalla Polizia di Stato. Il 34enne sembra sia accusato principalmente di rissa e lesioni aggravate. Potrebbe essergli attribuita anche la morte del ragazzo di 23 anni. Il 22enne egiziano, invece, pare debba rispondere solo al reato di rissa aggravata. Jeddi Osama, dopo esser stato colpito, pare sia deceduto ieri mattina presso l’ospedale Torrette di Ancona. Qui sarebbe stato trasportato tramite il 118 a seguito delle gravi ferite riportate dopo una rissa di cui non si conoscerebbero ancora i motivi.

In base alle informazioni rinvenute, assieme al 23enne pare che in ospedale sia arrivato anche un minorenne, che non sarebbe in pericolo di vita. Le indagini sarebbero scattate subito da parte della Squadra Mobile e le volanti della Questura di Fermo. Grazie al loro intervento sarebbero stati arrestati i due e denunciato il minorenne. Questa mattina sarebbero stati convalidati gli arresti. Nel frattempo, in Prefattura, pare sia stato tenuto un Comitato Provinciale sul tema dell’Ordine e Sicurezza pubblica. La soluzione risiederebbe nell’intensificare le attività di vigilanza e controllo da parte delle Forze dell’ordine. Ciò avverrebbe con una pianificazione di servizi specifici. Sembra che siano stati introdotti degli strumenti giuridici ulteriori che consentano al singolo di adottare delle misure per garantire al meglio la sicurezza urbana.