Marche, sostanze psicotrope in auto: arresto a Fano

Marche, sostanze psicotrope in auto: arresto a Fano. Il fenomeno dello spaccio è molto complesso ed accettare che molti giovani scelgano questa strada, è davvero triste. Purtroppo è una realtà con la quale bisogna fare i conti ma la speranza che le cose possano cambiare in meglio è sempre accesa! Vediamo cosa è accaduto a Fano:

Un ragazzo di 19 anni, residente a Fano, sembra sia stato arrestato. Nella sua auto pare avesse marijuana, hashish e snack con sostanze psicotrope all’interno. Scoperto grazie al piano Down Town. Ecco qualche informazione in più rispetto all’accaduto:

Marche sostanze psicotrope in auto

Marche, sostanze psicotrope in auto: ecco come si sono svolti i fatti

A Fano, un 19enne, pare sia stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a scopo di spaccio. Catturato grazie al piano antidroga “Down Town”. Ecco maggiori informazioni sul caso:

Secondo le prime ricostruzioni del caso, il protagonista di tale vicenda pare che sia un 19enne di Fano. Il giovane sarebbe stato scoperto in attività illegali tramite un’operazione denominata come “Down Town”. Sembra che il ragazzo abbia nascosto all’interno della propria automobile ben un chilo e trecento grammi di marijuana, confezionata in pacchi differenti. Ma non solo, sarebbero stati trovati 184 grammi di hashish che sarebbe stata data in mano ai diversi spacciatori della città di Fano. Il tutto ammonterebbe ad oltre 500 euro di sostanze stupefacenti.

In base alle informazioni rinvenute, sembrerebbe che il 19enne avesse nascosto anche 19 confezioni di prodotti alimentari, tipo degli snack. Pare che una parte di essi contenesse sostanze psicotrope, quali funghi allucinogeni. Altri prodotti, invece, conterrebbero concentrazioni del principio tetraidrocannabinolo, maggiori rispetto al limite previsto dalla normativa. Pertanto, con tale limite superato, sarebbe proibito venderli nella nazione Italiana. Tutto ciò sembra che sia stato scoperto, appunto, tramite un’operazione antidroga. Come suddetto, questa sarebbe stata definita come “Down Town” ed avrebbe permesso di sequestrare tutta la marce ed arrestare il ragazzo.

A tal punto, il giovane dovrà rispondere all’accusa di possesso di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Attualmente pare che sia stato trasferito al carcere di Villa Fastiggi, dopo che oggi sarebbe stato convalidato l’arresto dall’Autorità Giudiziaria di Pesaro. Gli agenti del commissariato sembra che abbiano individuato il giovane semplicemente osservandolo passare con la sua auto. Lo avrebbero notato già lunedì al casello autostradale. Precedentemente, pare abbiano notato la stessa auto procedere verso il centro della città provenendo dall’autostrada A14.