Marche, arrestato 20enne per droga dai carabinieri

Marche, arrestato 20enne per droga dai carabinieri. La possessione illecita di sostanze stupefacenti può portare ad una serie di sanzioni differenti. Si tratta di un vero e proprio reato. La pena prevista dipende, in genere, dalle quantità e dal tipo di sostanze posseduta. Vediamo cosa è accaduto a San Marcello:

A San Marcello, due ragazzi di 20 e 21 anni, pare siano stati rispettivamente arrestati e denunciati. Il motivo pare sia riconducibile al possesso illecito di sostanze stupefacenti. Ecco qualche dettaglio in più in merito al caso:

Marche arrestato 20enne

Marche, arrestato 20enne per droga: ecco cosa è accaduto a San Marcello

A San Marcello un ventenne ed un ventunenne sarebbero stati rispettivamente arrestati e denunciati per possesso di sostanze stupefacenti. Ecco qualche informazione in più a riguardo:

Stando alle prime ricostruzioni del caso, pare che lo scenario della vicenda sia San Marcello in provincia di Ancona. Protagonisti del fatto sembra che siano un ventenne ed un suo amico di un anno più grande. Il ventenne pare che sia stato arrestato, mentre il 21enne denunciato dai carabinieri di Morro D’alba. La motivazione sarebbe detenzione indebita di sostanze stupefacenti. I due, a bordo di un’automobile, pare che siano stati fermati durante un semplice controllo di routine nel centro della città. Il nervosismo sul loro volto avrebbe indotto gli agenti a procedere con una perquisizione più approfondita.

A seguito di tale perquisizione, sembra che all’interno della vettura siano stati ritrovati circa 207 grammi di hashish. Questi ultimi pare siano stati nascosti all’interno delle tasche di una felpa appartenente al conducente dell’automobile, ovvero il 20enne. Nelle tasche dei pantaloni del passeggero, ovvero del 21enne, sembra sia stata trovata una somma in contanti pari a 1270 euro. Successivamente, sarebbe stato perquisito anche l’appartamento del 20enne. All’interno dello stesso pare siano stati ritrovati soldi in contanti per un totale di circa 7370 euro.

Sia le sostanze stupefacenti che il denaro ritrovato, poiché collegati all’attività illecita dello spaccio, sarebbero stati sottoposti a sequestro. In seguito alle informazioni rinvenute, sembra che il 20enne fosse stato inizialmente arrestato e messo agli arresti domiciliari. Il ragazzo di 21 anni, invece, avrebbe ricevuto una denuncia in stato di libertà. Dopo il pomeriggio di oggi, sarebbe arrivato il giudizio direttissimo. Pare che il 20enne sia stato condannato ad una pena di 8 mesi di detenzione ed una multa di 700 euro, dietro patteggiamento. Il Giudice sembrerebbe aver disposto anche la requisizione del denaro.