Questa pianta antizanzare è miracolosa: mettila in casa e smetteranno di pungerti

L’estate è per distacco la stagione ed il periodo dell’anno preferito di tantissimi ma porta anche numerosi fastidi, uno su tutti il caldo torrido che almeno per alcune settimane all’anno tendono non solo a creare un disturbo effettivo ma contribuisce anche ad aumentare la frequenza di veder comparire le zanzare, da sempre uno degli animali più fastidiosi in senso assoluto ma anche potenzialmente pericolosi. Se esistono numerosi tipi di insetticidi e repellenti, è anche possibile affidarsi a rimedi natrurali come anche diverse tipologie di pianta, che possono assolvere funzioni di antizanzare.

Come ogni forma di vita sufficientemente evoluta e differenziata, anche la zanzara nel suo generico essere ha diversi “punti deboli” ed ha anche nemici del contesto delle piante.

A quale pianta possiamo fare affidamento per contrastare in modo naturale le zanzare?

Trova la pianta antizanzare giusta: ecco quali sono le migliori

pianta antizanzare

Animali presenti sulla terra da decine di milioni di anni, anche le zanzare si sono evolute e differenziate, e costituiscono un ceppo molto adattivo, resistente e prolifico: com’è noto sono gli esemplari femmine che costituiscono il fastidio diretto in quanto hanno necessità di alimentare la propria prole con il sangue dei mammiferi, naturalmente anche la specie umana rientra appieno in questo contesto.

Tutti siamo stati punti da una zanzare almeno qualche volta, ed oltre ad essere fastidiosi, gli effetti della puntura possono anche portare alla trasmissione di malattie decisamente gravi, e con un decorso a lungo termine.

Come accennato però anche le zanzare hanno diversi elementi naturali che tendono a farle ” stare alla larga “, la più famosa è forse la citronella, spesso venduta attraverso aromi oppure oli essenziali, indubbiamente utili, però è possibile anche utilizzare la pianta stessa che tra l’altro risulta essere molto decorativa, la sola presenza sprigiona abbastanza aroma per tenere ben lontane le zanzare in una stanza anche piuttosto ampia.

Ancora più aromatica, costituita in particolare da dei fiori disposti su uno stelo singolo, configurano anche uno dei profumi più riconoscibili, la lavanda è anche una pianta molto interessante ed in grado di operare nella funzione antizanzare sia da fresca, quindi coltivata in vaso o in balcone, ma anche una volta essiccata. Decorativa e sicuramente efficace.

Così come i gerani, che sono tradizionalmente diversificati in numerose sotto famiglie, possono essere un ottimo rimedio antizanzare nella variante conosciuta come Pelargonium Odoratissimum, comunque molto diffusa, che sprigionano naturalmente un aroma gradevole per gli esseri umani, ma fastidioso per le zanzare.

POTREBBE INTERESSARTI