Come pulire le foglie delle piante: ecco come si potano nel modo corretto

Pulire le foglie delle piante non è un semplice vezzo, ma qualcosa che in modo specifico per quelle da appartamento, che sono maggiormente portate a sporcarsi: la funzione delle foglie è fondamentale per questo ricodarsi di tenerle pulite è un consiglio valido in ogni situazione.

Farlo nel modo corretto e duraturo è assolutamente facile, basta segure qualche consiglio e metodi di comportamento che andremo ad evidenziare nelle prossime righe.

Ecco come e perchè pulire le foglie delle piante: svelato il metodo giusto

come pulire le foglie

Come accennato, le foglie sono una vera e propria trovata di Madre Natura che identifica gli organi della maggior parte delle piante, nonchè la loro parte più esposta ed evidente.

Le foglie sono adibite ad un compito fondamentale ossia trarre buona parte dei nutrienti, a partire dai raggi solari fino all’aria ed all’umidità che questa contiene. Le piante da appartamento hanno foglie generalmente medio grandi ed il fumo, lo smog, la polvere oltre ad agenti chimici dell’aria possono sporcare e rendere la foglia meno efficace, portando anche l’intera pianta potenzialmente a deperire.

Con le foglie i vegetali permettono anche la fotosintesi clorofiliana ossia il processo che appare “miracoloso” di trasformazione dai raggi solari in energia pura, indispensabile per la loro sopravvivenza ma anche per quella degli animali in quanto lo stesso processo fornisce aria respirabile.

Per questo anche se ci sembrano relativamente pulite e soprattutto se la pianta non ci appare in perfetta salute, dobbiamo provvedere ed è solitamente qualcosa di molto pratico ed intuitivo che richiede pochi minuti.

Basta nella maggior parte dei casi l’applicazione di un panno totalmente pulito e leggermente inumidito d’acqua da far “passare” con delicatezza sulla parte interna ed esterna della pianta provvedendo però a non renderle troppo bagnate, in quanto l’acqua che ristagna può portare al marciume progressivo della foglia ed alla morte della stessa.

Possiamo anche utilizzare un nebulizzatore specifico per le piante, anche se in questo caso si tratta di una forma più adatta alle piante resistenti come quelle da appartamento, mentre se iniziamo a notare dei parassiti o ragnatele sulle foglie è una buona idea sviluppare una soluzione formata da acqua ed un po’ di Sapone di Marsiglia che essendo un detergente naturale oltre a tenere pulite le foglie fornisce anche una azione deterrente da insetticida assolutamente innocuo per le piante.

Anche in questo caso è sufficiente applicarla con un panno inumidito da questa soluzione al fine di rendere le foglie pulite ed anche lucide oltre che protette.

POTREBBE INTERESSARTI