Come pulire il frigorifero: ecco il metodo

Pulire il frigorifero solitamente non rientra tra le priorità che naturalmente “facciamo nostre” nell’immaginario comune, in quanto non sembra esattamente prioritario detergere il nostro frigorifero. Il concetto però non è esatto e pulire questo importante strumento che si trova in tutte le cucine permette sia una maggiore igiene ma anche una maggiore affidabilità.

La pulizia del frigo non è infatti solo legata alla comparsa di cattivi odori ma può renderlo più efficiente. Proprio in questo articolo affronteremo il concetto in primo piano comprendendo come pulire “bene” il nostro frigorifero.

Sai come pulire efficacemente il frigorifero? Ecco la guida passo passo

come pulire frigorifero

Almeno una volta ogni 2-3 mesi il frigorifero andrebbe pulito totalmente anche per ottimizzare lo spazio e ricordando che più roba contiene, maggiore dovrà essere l’esborso in termini di energia.

La prima cosa da fare è utilizzare una borsa termica per mantenere una temperatura sufficiente nel momento in cui svuoteremo l’intero frigorifero. Operazione questa essenziale, per pulire a dovere il frigorifero, durante lo spostamento degli alimenti e bevande nella borsa termica è una buona idea eliminare ciò che è oramai prossimo alla scadenza o che semplicemente non abbiamo intenzione di usare nel breve periodo. Tutto questo va effettuato a frigorifero spento, meglio ancora con la spina staccata.

Poi vanno eliminati momentaneamente i ripiani che sono effettivamente mobili, così da poterli pulire in un secondo momento, bisogna prima di tutto adeguatamente prepararsi con una spugna morbida, acqua con un po’ di detersivo per piatti che è particolarmente adatto.

Utilizzando la spugna dovremo pulire tutta la parte interna del frigorifero, provvedendo poi con fare lo stesso con i ripiani che possono essere anche lavati nella vasca da bagno utilizzando sempre la soluzione composta da acqua e sapone per piatti ma in caso di sporco tenace possiamo utilizzare acqua e aceto in parti uguali ad esempio in caso di muffa.

Mentre aspettiamo l’asciugatura possiamo occuparci anche della sbrinatura del freezer, magari inserendo una bacinella poco sotto il congelatore.

La soluzione acqua e aceto / detersivo per piatti può essere indifferentemente utilizzata anche per pulire le guarnizioni, utilizzando un panno in microfibra leggermente imbevuto di questa soluzione. Le guarnizioni sono delicate ma vanno pulite con attenzione perchè sono essenziali per la chiusura ermetica degli sportelli.

Possiamo eliminare il ghiaccio in eccesso utilizzando una spatola di plastica (spesso i frigoriferi ne hanno una appositamente concepita al momento dell’acquisto, e non va mai utilizzato alcuno strumento di metallo).

POTREBBE INTERESSARTI