Si fingono corrieri: in tre derubano una donna anziana

Si fingono corrieri: in tre derubano una donna anziana. L’allerta truffe non termina mai. Bisogna sempre prestare attenzione a non esser derubati e a non fidarsi di chiunque. Vediamo cosa è accaduto a Castelfidardo:

A Castelfidardo, 3 donne sembra che abbiano derubato un’anziana signora fingendosi corrieri. In questo modo, le avrebbero sottratto circa 1300 euro. Ecco tutti i dettagli sul caso di Castelfidardo:

Si fingono corrieri

Si fingono corrieri: ecco tutti i dettagli riguardanti il furto di Castelfidardo

Stando alle prime ricostruzioni del caso, sembra che i fatti siano risalenti al lontano 6 dicembre dell’anno 2016. La vicenda pare che sia avvenuta a Castelfidardo, in provincia di Ancona, a carico di una donna anziana. Sembra che, all’epoca, la donna avesse circa 83 anni.

Ad agire sembra che siano state tre persone, tre donne. Una di loro avrebbe suonato alla porta dell’anziana signora e si sarebbe impersonificata corriere. Subito dopo, per farsi aprire la porta, avrebbe detto alla signora che dovesse aprire per poter ritirare un pacco.

Contemporaneamente, le altre due si sarebbero intrufolate furtivamente all’interno dell’appartamento della donna. Mentre l’altra avrebbe intrattenuto l’ottantatreenne, le altre due le avrebbero rubato una somma in contanti pari a circa 1300 euro.

Grazie al processo di identificazione, le tre ladre sarebbero poi finite a processo presso il tribunale di Ancona. Chiaramente, l’accusa sarebbe quella per furto aggravato. In base alle informazioni rinvenute, sembra che si tratti di tre donne residenti tra Ascoli Piceno e la provincia di Teramo, con un’età compresa tra i 30 ed i 50 anni.

Secondo le ricostruzioni dei fatti, quella giornata del 6 dicembre, la ladre più giovane avrebbe bussato al portone di questo palazzo sito in Via Murri. L’anziana avrebbe aperto credendo che si trattasse della consegna di un pacco per il figlio.

A quanto sembra, il figlio della signora, abiterebbe al piano di sotto. Pertanto, la signora avrebbe ritirato lei il pacco poiché il figlio pare non fosse al momento presente in casa. Così, la ladra più giovane avrebbe lasciato il portone aperto e poco dopo le altre due si sarebbero intrufolate, facendosi anche notare dalla nipote dell’anziana.

La nipote, insospettita, avrebbe telefonato al padre e chiesto se il pacco fosse il suo. L’uomo, convinto del fatto che non avesse fatto alcun ordine, si sarebbe precipitato subito a casa. Purtroppo, pare sia arrivato troppo tardi e che sia riuscito solo ad intravedere le ladre intente a scappare a bordo di una Fiat Panda.

POTREBBE INTERESSARTI