Cosa mangiare per il colesterolo: la lista dei cibi consigliati

Cosa mangiare per il colesterolo: la lista dei cibi consigliati. In una dieta sana ed equilibrata è importante integrare tutti i macronutrienti. Fondamentale è, però, porre l’attenzione sulla tematica della salute. Cerchiamo di capire insieme quali sono i cibi migliori per tenere a bada il colesterolo:

Il colesterolo è un tipo di grasso presente di base all’interno del sangue umano, prodotto in gran parte dal nostro organismo. La restante parte viene invece introdotta con l’alimentazione. Dunque, è bene non abusare di cibi che potrebbero portare ad un aumento troppo elevato di tale grasso, altrimenti si andrebbe incontro a problemi cardiovascolari. Ecco quali sono i cibi migliori per tenerlo a bada:

Cosa mangiare per il colesterolo

Cosa mangiare per il colesterolo: di seguito tutti i cibi consigliati

Nonostante il colesterolo possa aumentare notevolmente il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari, una dieta bene e equilibrata può sicuramente fare la differenza. Tramite una dieta sana e varia è, dunque, possibile tenere a bada i livelli di ipercolesterolemia. Ecco una lista sui migliori di cibi da integrare nella propria alimentazione e che potrebbero aiutare con il problema del colesterolo:

  1. Cereali integrali: i cereali, specie quelli integrali, tra cui anche l’orzo e la quinoa, sono ottimi regolatori cardiovascolari. Pertanto, integrarli nella propria alimentazione potrebbe favorire la riduzione del colesterolo cattivo. Anche l’avena, grazie al fatto che è piena di beta-glucani, riesce a ridurre il colesterolo grazie a queste fibre solubili.
  2. Legumi: i legumi sono ricchi di fibre e di proteine vegetali. Farne un consumo regolare aiuterebbe a ridurre il colesterolo LDL (quello cattivo) e a mantenere in salute il nostro cuore. Un consiglio potrebbe essere quello di sostituire, almeno una volta a settimana, la carne rossa con un bel piatto di legumi come fagioli o lenticchie!
  3. Frutta a guscio: la frutta a guscio è piena di fitosteroli, ovvero un gruppo di composti chimici di origine vegetale. La loro funzione in natura è proprio quella di limitare l’assorbimento del colesterolo a livello intestinale. Pertanto, fare uno spuntino con mandorle, noci o altri tipi di frutta a guscio, potrebbe aiutare a ridurre la quantità di colesterolo LDL.
  4. Pesci ricchi di Omega-3: alcuni pesci sono ricchi di un acido grasso definito come Omega-3. Ne esistono di tre tipi e si tratta di grassi “sani” con l’intento di ridurre il quantitativo di colesterolo, garantendo la salute del nostro cuore. Consumare pesci come salmone o merluzzo, almeno due volte settimana, potrebbe aiutare in questo!
  5. Olio d’Oliva: anche se inaspettatamente, un alimento come l’olio EVO aiuterebbe a ridurre il colesterolo LDL e favorire, invece, quello HDL (comunemente definito come buono). Grazie alle sue proprietà antiossidanti tenderebbe anche a proteggere il miocardio.

Questa è solo una lista riguardo ai principali cibi che potrebbero aiutare nell’intento di tenere a bada il colesterolo. Altri ancora potrebbero essere: frutta ricca di fibre, verdure a foglia verde, avocado, semi di lino e Chia, Tè verde.

POTREBBE INTERESSARTI