Fiori da giardino estivi: ecco i più belli

I fiori da giardino sono probabilmente i più belli e proprio durante l’estate è possibile ammirare prati interi di varianti molto diversificate, anche da regalare identificano le versioni più amate. Tra i fiori estivi però da giardino spiccano in particolare alcune varianti meno comuni e di maggior impatto.

Quali sono i fiori da giardino estivi più belli in senso assoluto? Proviamo ad esaminare le specie, con qualche sorpresa.

Ecco i fiori da giardino estivi più belli: li conosci tutti?

fiori da giardino estivi

Coltivare i fiori da giardino durante l’estate non è semplicissimo, perchè quasi sempre la semina inizia mesi prima e con il caldo tipico del nostro paese sviluppare una fioritura durante i mesi estivi è abbastanza complicato. Ma grazie al clima mediterraneo, considerato uno dei migliori per la coltivazione, è senz’altro possibile sviluppare una vera e propria ricerca tra le varianti che possono assolutamente vivere e proliferare durante l’estate.

A partire dai fiori più comuni come i gerani che non sono espressamente estivi ma sono davvero identificati come sempreverdi nonchè come una delle tipologie di fiori più resistenti al sole. Anzi, hanno bisogno di luce in quantità ed anche per questo seminarli e trapiantarli anche più volte durante l’anno non è un problema che può minare alla loro salute. Va solo considerato di utilizzare un terreno poco compatto in quanto soffrono parecchio i ristagni d’acqua.

Le margherite sono tra i fiori più sottovalutati ma anche uno di quelli che inevitabilmente piace a tutti: può essere seminato non appena le temperature diventano più miti.

L’ibisco diffonde un profumo delicato, e sviluppa fiori colorati di grandi dimensiuoni a forma di imbuto, non ha problemi anche nel restare a lungo sotto il sole, e con un po’ di riparo è possibile coltivarlo anche durante l’inverno (meglio se in serra o in casa).

La dalia va tenuta in considerazione se amiamo i fiori dai colori caldi, dal giallo all’arancione con punte di rosso e rosa. Ha bisogno però di un sufficiente apporto d’acqua in quanto è una specie prettamente primaverile ed estiva, oltre a preferire la coltivazione in giardino o in vasi abbastanza grandi

Infine le petunie non possono essere che menzionate, simili ai gerani ma solo nell’aspetto estetico, hanno un temperamento più “ingombrante” e fioriscono più facilmente pur restando i tipici fiori da balcone. Sono anche perfetti per decorare siepi ed altri elementi tipici dei giardini.

POTREBBE INTERESSARTI