Mangiare formaggio con il colesterolo alto: ecco cosa accade

Mangiare formaggio con il colesterolo alto: ecco cosa accade. Il formaggio è uno tra gli alimenti più amati in tutto il mondo. Grazie alla sua versatilità può essere compreso in tantissime ricette, alcuni vengono considerati addirittura come dessert.

Tuttavia, se ci si trova in una condizione in cui si soffre di colesterolo alto, ci si potrebbe chiedere se mangiare il colesterolo possa essere potenzialmente pericoloso. Aver il colesterolo alto non implica che si debba per forza rinunciare al formaggio. Vediamo cosa potrebbe accadere:

Mangiare formaggio con il colesterolo alto

Mangiare formaggio con il colesterolo alto: ecco tutto ciò che devi sapere

In primis, facciamo una premessa biologica e diciamo che il colesterolo è un grasso presente di base all’interno del nostro sangue. Il suo ruolo principale è quello di contribuire alla formazione di alcune cellule e alla produzione di determinati ormoni. Di base esistono due principali di colesterolo.

La prima tipologia è quello LDL, spesso definito come “colesterolo cattivo” ed è quello che tende ad accumularsi nelle arterie. Infatti, è quello che tende a generare delle malattie cardiovascolari. Il secondo tipo è quello HDL, detto anche “colesterolo buono”, che di basa contrasta quello LDL.

Avere degli alti livelli di LDL e bassi di quello HDL può portare gravi problemi di salute, specie ictus ed infarti. Pertanto, ci sono alcuni alimenti che potrebbero influenzare i livelli del colesterolo LDL nel sangue, tra questi proprio il formaggio, che contiene di base una quantità imponente di grassi saturi.

C’è da dire che non tutti i formaggi sono uguali e che alcuni che sono meno grassi, quindi, potrebbero essere consumati in quantità moderato anche se si soffre di colesterolo alto. Alcuni dei formaggi a basso contenuto di colesterolo sono: la ricotta. la mozzarella light e la feta.

In generale, consumare formaggio potrebbe sicuramente influenzare i livelli del colesterolo cattivo, ma ciò dipende sicuramente dalla quantità ingerita ed anche dal tipo. Alcuni studi recenti, infatti, pare abbiano dimostrato che un consumo moderato di questo alimento non avrebbe un impatto così significativo sul colesterolo LDL.

In generale, è sempre importante tenere sotto controllo le quantità consumate. Inoltre, se si soffre di colesterolo alto, sarebbe bene tendere a scegliere formaggio, ed in generale, alimenti con un basso contenuto di grassi. Fondamentale è cercare di tenere sempre il livello di colesterolo, specie quello LDL, a dei livelli moderati.

POTREBBE INTERESSARTI