Distacco di retina: ecco i sintomi da non sottovalutare

Distacco di retina: ecco i sintomi da non sottovalutare. Una delle condizioni oculari più gravi è rappresentata dal distacco della retina. Questa condizione richiede un intervento tempestivo affinché rimanga integra la funzionalità oculare e non andare incontro ad una permanente perdita della vista.

La retina non è altro che una sottile membrana di tessuto nervoso posta nella parte posteriore dell’occhio. Essa serve a convertire i fasci di luce in segnali elettrici che vengono poi inviati al cervello. Vediamo quali sono i sintomi da non sottovalutare nel caso si staccasse la retina:

Distacco di retina

Distacco di retina: i sintomi da tenere sotto controllo

Il distacco di questa membrana è generalmente indolore, quindi bisogna captare tutti gli altri sintomi associati che possano portare a capire di esser stati soggetti a questa condizione. È fondamentale riconoscere tali segnali prontamente in modo da preservare l’integrità della vista. Ecco quali sono:

In primis, abbiamo le fotopsie, o comunemente conosciuti come fasci di luce. Potrebbe capitare di percepire la presenza di fasci di luce improvvisi, definiti come flash o lampi. Questi si possono verificare anche con gli occhi chiusi e sono dovuti alla trazione della retina distaccata.

Altro segnale sono le Miodesopsie, ovvero i corpi mobili. Questi generano la sensazione di “mosche volanti” ed appiano come piccolo puntini o fili trasparenti che fluttuano davanti agli occhi. A volte questa condizione potrebbe essere comune in più persone, ma non bisogna escludere che possa indicare una anomalia della retina, soprattutto se in forte aumento.

Il distacco può causare anche la comparsa di un’ombra scura davanti all’occhio che si estende per gran parte del campo visivo. Infatti, potrebbe partire dal lato dell’occhio per poi estendersi verso il centro. In questo caso, potrebbe trattarsi di un distacco già in fase avanzata e che potrebbe richiedere un urgente intervento.

Nei casi più gravi in assoluto, potrebbe verificarsi la perdita della vista centrale. Ciò renderebbe difficile vedere gli oggetti che si trovano di fronte alla persona ed è chiaramente un sintomo molto preoccupante che richiederebbe una valutazione medica approfondita ed immediata.

Ci sono persone particolarmente predisposte a questa condizione. In particolare, lo sono: persone con miopia elevata, persone con traumi oculari e persone che hanno subìto un intervento di chirurgia oculare precedentemente. Ma non solo, sono infatti implicati anche fattori genetici e malattia sistemiche tra cui il diabete.

POTREBBE INTERESSARTI