L’indignados speciale

(Riflessioni politiche ed esperienze di vita di un ventenne)

 

 

Lorenzo Chiavetta

Lorenzo Chiavetta

Nato in Lombardia 26 anni fa ma cresciuto in Sicilia, Lorenzo Chiavetta oggi vive a Roma dopo aver terminato gli studi universitari a Urbino. Nella città ducale si è laureato, con lode, in Scienze della Comunicazione con una tesi sul caso “Europa7”.  Poi, sempre con lode, è diventato dottore magistrale in Editoria, Informazione e Sistemi Documentari (“La par condicio nel servizio pubblico” il titolo del suo elaborato finale). In terra capitolina, perfettamente in linea coi tempi che vivono i giovani in Italia, ha cercato occupazione, svolto attività di stage (nel Comune) e ha lavorato per 5 mesi nell’ufficio stampa di una piccola casa editrice: Sandro Teti Editore. Pensa che la vita di ognuno di noi, senza  la lettura dei libri, sarebbe inutile. Odia il tubo catodico, guarda la tv solo quando trasmettono “Report” e pochi altri talk show di informazione. Ama, invece, informarsi su Internet.

La politica è la sua croce e delizia ma è anche un grande appassionato di giornalismo. Collabora, tra l’altro, con la rivista “Dolce Vita – Stili di vita alternativi”, dove cura una rubrica sul Web.

 

 

Per Pu24.it cura una rubrica “L’indignados speciale” (sì, lo sappiamo, è al singolare e andrebbe scritto senza “s” ma ci piaceva così) dedicata a chi oggi ha vent’anni, studia e cerca lavoro. E non si è fatto lobotomizzare dai media mainstream. Su Fb ha creato una pagina ad hoc su L’indignados speciale. Eccola: http://www.facebook.com/LindignadosSpeciale . Vi invitiamo a cliccare sul “mi piace”

Il suo contatto e-mail è: lorenzochiavetta@yahoo.it.

Gli articoli

doppia faccia

A che serve comportarsi così?

Delle formalità e delle ipocrisie che caratterizzano la società italiana ho parlato diverse volte sul mio blog personale, spesso con attacchi diretti che mi sono valsi mail private…

Leggi tutto
schindler

Per non dimenticare

Ieri sera ho rivisto Schindler’s list, il film capolavoro di Spielberg ambientato durante gli anni della deportazione degli ebrei nei campi di sterminio tedeschi…

Leggi tutto
profilattico

I preservativi? Scaricabili come le lenti

ROMA – Rieccomi qua. Era da parecchio tempo che non scrivevo qualcosa, ma in questi giorni sono stato molto impegnato…

Leggi tutto
Lavoro giovanile, che problema

Sfogo di un 25enne

Arriva un momento, nella vita, in cui inizi davvero a pensare: e ora, che si fa? E’ un momento che noi giovani cerchiamo di posticipare all’infinito, pur consapevoli che, prima o poi, toccherà affrontarlo.
E quando ci si trova davanti, faccia a faccia, ci sentiamo spesso disarmati, senza idee, magari pure un po’ sfigati.

Leggi tutto