Parla Angelo, il vigile del fuoco pesarese che ha salvato la piccola Giorgia: “Una gioia immensa”

Angelo Moroni, il vigile del fuoco che ha salvato la piccola Giorgia

Angelo Moroni, il vigile del fuoco che ha salvato la piccola Giorgia

PESARO – Uno degli angeli del soccorso di nome fa proprio Angelo e di cognome Moroni. Vigile del fuoco, caposquadra a Pesaro e Urbino, è stato intervistato dalle principali testate nazionali perché ha Salvato Giorgia, una bambinetta di 8 anni rimasta per ore sotto le macerie a Pescara del Tronto prima di essere salvata.

“Spero che Giorgia si ricordi poco di qui, anzi spero che dimentichi tutto”, ha detto Angelo all’Ansa e al Tg1 dopo aver salvato la bambina dalle macerie 15 ore dopo il terribile sisma che ha causato 250 morti. “Una gioia immensa dopo aver scavato a mani nude per ore – ha continuato Angelo Moroni – In quei momenti non ragioni, vai avanti per ore senza sentire sete e fatiche. Siamo stati certi che fosse salva solo quando l’abbiamo messa sulla barella e i medici l’hanno trasportata via. Appena fuori, la bambina voleva bere, ha reagito bene. Poi è esplosa fragorosa la nostra gioia per questo grande risultato”.

E poi ancora: “Abbiamo sentito il suo respiro, abbiamo individuato i piedi e poi il resto del corpo, sotto un’architrave che in parte l’ha protetta”.

Una gioia immensa condivisa dal padre, che però piange la morte di un’altra figlia, di 2 anni più grande di Giorgia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>